IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

La Asl 1 aspetta il nuovo manager

La Asl 1 attende la nomina del nuovo manager che subentrerà a Giancarlo Silveri, che ha già lasciato l’incarico lo scorso 31 Dicembre 2015. In questi giorni è Maria Teresa Colizza, direttore sanitario d’azienda, a sostituire l’ex direttore generale finché non arriverà la nomina del prossimo.

Silveri si è dimesso pur avendo un contratto con data di scadenza nel 2018, rinnovato dalla giunta regionale di centrodestra dell’ex presidente Gianni Chiodi. Una decisione quella di Silveri annunciata  da tempo, che rimanda alle possibili ipotesi di candidatura alle prossime elezioni comunali. Silveri è nella rosa dei nomi del centro destra, sull’argomento non si sbottona ma non smentisce.

In occasione dell’inaugurazione del Delta Chirurgico del 22 Dicembre scorso, il governatore Luciano D’Alfonso promosse a pieni voti l’operato di Silveri, dimenticando i dissapori di un tempo e lasciando intendere di un possibile incarico per l’ex manager nell’ambito della riforma della Asl Unica come uno dei sub commissari.

Ma la Regione nonostante gli annunci e i buoni propositi durati mesi  non ha ancora raggiunto l’obiettivo concreto di una sanità unificata.

Intanto nei corridoi della Asl aquilana si fanno i primi nomi del prossimo manager della Asl Avezzano- Sulmona – L’Aquila .

Tra i papabili spicca il nome della dottoressa Sabrina Cicogna, direttore dell’unità di Cardiologia dell’ospedale San Salvatore dell’Aquila, “promossa” a quanto sembra da ambienti marsicani.

E ancora da Avezzano, il primo cittadino Gianni Di Pangrazio si starebbe preparando alla candidatura, ma che al momento gli sarebbe preclusa, visto che, essendo sindaco, per la legge Severino non può ricoprire altro ruolo dirigenziale.

A seguire Rinaldo Tordera già amministratore unico dell’Asm (Aquilana Società Multiservizi), che aveva espresso più volte in ambienti interni alla Asl il desiderio di ricoprire il ruolo di manager.

A seguire tra i papabili la dottoressa Patrizia Masciovecchio, direttrice del Dipartimento di medicina legale del San Salvatore.

Ricorderete la Masciovecchio e il caso “Sindaco part-time” scoppiato dopo l’ordine di servizio dell’estate 2013 indirizzato a Cialente, con il quale la dottoressa invitava il primo cittadino a lavorare nei giorni feriali e negli orari osservati dagli altri dipendenti, ma non di sabato pomeriggio.

Infine il dottor Vittorio Sconci, Direttore del Dipartimento Salute Mentale.

La nomina ufficiale arriverà dal governatore D’Alfonso, non si sa ancora come e quando.

La nomina deve essere concertata tra Regione e Sindaci del territorio in cui opera la Asl 1.

Intanto è di pochi giorni fa la nomina di Armando Mancini, pescarese, 65 anni, specialista in Neurologia e direttore della Stroke unit dell’ospedale civile di Pescara, a nuovo direttore generale della Asl di Pescara.