IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

18′ Sant’Agnese per la Confraternita ‘Balla che te passa’

Largo ai giovani! Nella sua 18ª Sant’Agnese, ripresa dalle telecamere Rai di Geo, la Confraternita Balla che te passa ha eletto il “rottamatore” Fabio Parisse, 30 anni, come annuale priore, dopo le elezioni nel tradizionale cenacolo dello Chalet dell’Arcobaleno di Vittorio Nuvolone.

Per il resto del “rimpasto della Giunta”, invece, la nuova Lima Sorda è Paola Giamberardini, alla prima elezione. Ju Zellusu è Rino De Vecchis (terza volta). La ‘Occa aperta, infine, è Nadia Lemme, alla quarta affermazione con voto plebiscitario.

Completano il direttivo Balla che te passa il Presidente Emerito, Umberto Pilolli, la Lavannara Emerita, Rita Ferella, sempre eletti dal 1999 al 2006, e la Mamma deji cazzi deji atri Emerita, Alberto Orsini, che ha ereditato il titolo dal padre Alessandro, giornalista e cultore della maldicenza. Segretario a vita è Enrico Barigelli, marito della nuova ‘Occa.

Nel corso della serata sono stati distribuiti ai partecipanti il liquore “Prugnolino” del mastro erborista della Confraternita Gino Pelliccione, detto il Puppo. Gli eletti sono stati omaggiati con un cesto di prodotti tipici mentre al nuovo Priore Parisse, provetto musicista, il ritrattista della Confraternita, Claudio Ferroni, donerà un ritratto a olio su tela.

Il Priore uscente, Gianfranco Chiodi, marito della nuova Lima Sorda, ha esposto una parte delle sue numerose collezioni, in particolare quella con i biglietti da visita di tutti i negozi del centro storico dell’Aquila pre-terremoto del 6 aprile 2009.

Tra i premi speciali assegnati nella serata, condita da numerose “lencuate” verso i presenti, il titolo di “Conte Mascetti” a Duilio Tazzi, che ha corso a lungo per la carica di Priore, il riconoscimento come esperto di pomodori pachino al neo eletto De Vecchis, il premio “Totò e Peppino nella nebbia di Milano” alla ex ‘Occa Gabriella Gangi e all’erborista Pelliccione, il premio “Che fortuna!” alla plurivincitrice di tombolate Antonietta Del Cimmuto.

Tutta la serata è stata ripresa dal regista Ginetto Campanini e dall’antropologa Martina Fioravanti, che stanno realizzando un documentario sull’Aquila per la trasmissione televisiva di Rai 3, Geo.