IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Il Tenente Colonnello Antonio Servedio è il nuovo Comandante dei Carabinieri

Si e’ insediato ieri il nuovo comandante provinciale dei carabinieri di L’Aquila.

Si tratta del tenente colonnello Antonio Servedio. Originario di Toritto (Bari), ha intrapreso la carriera militare l’8 aprile 1988, frequentando, tra gli altri, i corsi dell’Accademia Militare di Modena e della Scuola di Applicazione Carabinieri in Roma.

Ha sin qui maturato esperienze di comando, presso le Organizzazioni Mobile e Territoriale, nel Trentino Alto-Adige, in Sicilia, in Liguria e in Puglia, dove ha retto la Compagnia di Gioia del Colle, l’Ufficio Comando del comando provinciale di Bari e il Reparto Operativo di Taranto, al comando del quale si e’ occupato anche di indagini sulla criminalita’ organizzata pugliese, sull’omicidio di Sarah Scazzi e sui reati ambientali ascritti alla dirigenza dell’Ilva.

Nell’ultimo triennio ha prestato servizio di Stato Maggiore presso l’Ufficio Cooperazione Internazionale del Comando Generale dell’Arma dei Carabinieri, a capo delle Sezioni accordi e progetti internazionali, cooperazione internazionale di polizia di tipo strategico e di relazioni bilaterali e multilaterali. In questa veste ha costituito il Punto di Contatto per l’Arma in numerosi consessi internazionali: G7, FIEP (associazione delle forze di polizia a statuto militare euro-mediterranee) e AMERIPOL (organizzazione delle forze di polizia americane).

Numerosi gli incarichi ricoperti all’estero in missioni di supporto alla pace, sotto egida ONU in Libano e Cisgiordania, con l’Unione Europea Occidentale in Bosnia-Erzegovina e Albania e, nel triennio 2007-2010, in attivita’ di cooperazione internazionale di polizia, in Spagna presso la Direzione Generale della Guardia Civil.

Laureato in Giurisprudenza, Scienze Politiche, Scienze della Sicurezza Interna ed Esterna, ha conseguito un Master di II livello per “Esperti in scienze della sicurezza e dell’organizzazione”. Ha frequentato numerosi corsi militari, tecnico-professionali, di perfezionamento e accademici, anche oltre frontiera.

E’ conoscitore delle lingue inglese e spagnola. E’ coniugato e ha una figlia.