IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

L’Aquila centro: tornano i parcheggi a pagamento. E’ subito polemica

Le strisce blu in centro storico non piacciono proprio a nessuno: cittadini, studenti, commercianti. La polemica si è scatenata dopo le dichiarazioni del sindaco Massimo Cialente, che in un’intervista rilasciata al quotidiano Il Centro, ha affermato:  “Entro il 15 febbraio, in centro verranno ripristinati i parcheggi a pagamento. La città deve iniziare a riorganizzarsi: con tanti cantieri aperti in centro storico, non è più pensabile andare avanti a tentoni”.

Le zone interessate saranno via Strinella, Fontana Luminosa e Villa Comunale. Anche il parcheggio di Strinella 88 su Viale Pescara diventerà a pagamento.

Non si conoscono le tariffe orarie del servizio probabilmente resteranno quelle ante-sisma. La gestione sarà affidata alla società M&P, con la quale il Comune ha già  una convenzione per la gestione del megaparcheggio di Collemaggio.

Oltre ai parcheggi torneranno anche le ztl (zone a traffico limitato) con ingresso riservato ai soli residenti e si procederà in base alla mappatura dei cantieri.

Anche in passato l’amministrazione comunale aveva parlato del ripristino delle strisce blu. A protestare soprattutto i commercianti che hanno riaperto l’attività nel centro storico, i dipendenti degli uffici, il personale e gli studenti universitari che frequentano la facoltà umanistica in zona San Basilio.

La discussione, molto accesa sui social, solleva dei quesiti: “Pagheranno gli studenti? I dipendenti degli uffici? I cittadini residenti o quelli impegnati nella ricostruzione e che raggiungono la loro casa in centro?”. E soprattutto: “L’Aquila innanzitutto dovrebbe tornare una città che si può definire tale!”