IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Masterplan, D’Alfonso convoca i sindaci a L’Aquila

Al fine di analizzare compiutamente e nel loro specifico dettaglio gli interventi descritti nel Masterplan Abruzzo-Patto per il Sud che sarà sottoscritto a Palazzo Chigi entro la fine del mese, il Presidente della Regione, Luciano D’Alfonso, ha convocato i sindaci di tutti i comuni abruzzesi ad un tavolo di lavoro che si riunirà martedì 12 gennaio alle ore 9:30, all’Aquila, nell’Auditorium di Palazzo Silone.

«La Regione Abruzzo» ha spiegato D’Alfonso «dopo essersi confrontata con tutte le parti interessate e dopo aver raccolto le proposte delle istituzioni locali e dei sindacati, avendo ben in mente una strategia di crescita economica, sociale e culturale di tutto il territorio, ha stilato questo importantissimo documento programmatico dal quale dipenderà il futuro della regione».

Con una lettera inviata ai sindaci, il presidente della Regione ha spiegato quelle che sono le macro aree che formano il Masterplan, che riguardano le “Infrastrutture“, l'”Ambiente“, lo “Sviluppo Economico e Produttivo” e il “Turismo e Cultura“. «Le risorse che saranno utilizzate per finanziare i 58 interventi programmati», ha detto D’Alfonso, «ammontano ad un totale complessivo di 1.033 milioni 360 mila e 200 euro, di cui 753 milioni e 100 mila euro finanziati con le risorse destinate al Masterplan per il Sud e, di questi, 138 milioni e 500 mila euro a valere già per il biennio 2016-2017».

Le cifre complessive degli investimenti sono così ripartite: Infrastrutture: euro 430,7948 milioni; Ambiente: euro 228,107 milioni; Sviluppo Economico e Produttivo: euro 151 milioni; Turismo e Cultura: euro 223,4584 milioni. D’Alfonso, nella sua nota ai sindaci, ha sottolineato la grande opportunità di crescita che viene offerta dal Masterplan per il Sud «che sarà in grado, nei prossimi anni, di contribuire in maniera determinante a modificare il volto dell’Abruzzo attraverso la realizzazione o ristrutturazione di infrastrutture e promuovendo una politica di sviluppo eco-compatibile ed eco-sostenibile in favore dell’ambiente, dei territori e delle sue bellezze».