IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

L’Aquila, in mostra la Grande Guerra nella cartografia satirica europea

La Fondazione Cassa di Risparmio dell’Aquila, in occasione della ricorrenza dei 100 anni dall’ingresso dell’Italia nella prima Guerra mondiale (1914-1918),  ha inteso sostenere un evento espositivo di antiche carte geografiche “satiriche” d’Europa, realizzate tra la fine dell’Ottocento e l’inizio del Novecento.

La mostra denominata “la Grande Guerra nella cartografia satirica d’Europa” ha lo scopo di ricostruire, in chiave ironica,  gli scenari storici, politici, sociali e letterari dell’Europa negli anni del conflitto. L’evento ha ottenuto il logo ufficiale per le celebrazioni della Struttura di Missione per  gli Anniversari di interesse nazionale – Presidenza del Consiglio dei Ministri e il patrocinio del Comune dell’Aquila. L’inaugurazione della mostra si terrà il 9 gennaio, alle ore 17:00 nei locali di Palazzo Fibbioni e si protrarrà fino al 31 gennaio.
locandina-01Si tratta di una raccolta preziosa di tavole geografiche del collezionista Gianni Brandozzi dell’Associazione culturale “Giovane Europa” di Ascoli Piceno, che consente di approfondire, attraverso le immagini, la storia comune dei popoli europei e le tensioni politiche esistenti tra i vari Paesi del Vecchio Continente, che hanno condotto alla deflagrazione del conflitto.

La raccolta cartografica propone nomi di importanti cartografi e giornalisti dell’epoca, dall’inglese Fred Rose all’italiano Galantara, artisti che riescono a racchiudere in dei simboli il complesso contesto sociale all’alba della Grande Guerra.

Saranno esposti documenti originali con saggi didascalici, la realizzazione di una cartellina con quattro carte satiriche catalogo Mostra per una maggiore diffusione dei documenti. L’offerta culturale è arricchita dall’applicazione “Satiricapp” che accompagnerà il visitatore lungo il percorso espositivo con un audio guida e schede di approfondimento delle opere.

X