IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

I Pasticci di Ale: il menu della vigilia e di Natale

Alessandra Bonomo

Alessandra Bonomo

I Pasticci di Ale  oggi ci fanno conoscere il menu della vigilia e di Natale… perché il Natale è stare in famiglia…e ciò che unisce di più è proprio la buona tavola!
Perciò, ecco a voi qualche suggerimento per i menù delle feste.

La Vigilia

Antipasti

  • Ghirlanda di pasta sfoglia con broccoletti e ricotta

    Ingredienti:

– broccoletti
– ricotta
– 2 dischi di pasta sfoglia
– olio di semi e d’oliva q.b.
– sale q.b.
– peperoncino q.b.
– 1 tuorlo

Ponete la ricotta in un colino in modo tale che perda l’acqua in eccesso.
Pulite accuratamente i broccoletti sotto acqua corrente; eliminate i gambi più grossi e fate un’incisione su quelli più piccoli.
Cuocete i broccoletti in acqua; quindi scolateli e fateli saltare in padella con un po’ di olio di semi e peperoncino. Infine aggiustate di sale.
Ponete i broccoletti in una ciotola capiente ed aggiungete dell’olio d’oliva; quindi aggiungete la ricotta ed amalgamate per bene il composto.
Stendere il primo disco di pasta sfoglia in una teglia rotonda senza eliminare la carta forno. Con una tazza grande eliminate un disco centrale (il diametro deve essere tale per cui la decorazione che decidete di porre al centro possa entravi).
Bucherellate la pasta sfoglia aiutandovi con i rebbi di una forchetta.
Aggiungete il composto sulla pasta rimasta, stendete il secondo disco, eliminate il disco centrale come nel caso precedente e ponete al di sopra del composto a chiudere la ghirlanda.
Sigillate bene i bordi (anche quelli centrali che contornano il buco), spennellate con un tuorlo d’uovo (con un po’ di sale) e ponete in forno preriscaldato a 180° fino a cottura.
Lasciate raffreddare, togliete la ghirlanda dalla teglia e ponete nel piatto su cui desiderate servirla aggiungendo la decorazione al centro.

  • Cozze gratinate
Ingredienti:
– cozze fresche
– mollica di pane raffermo
– prezzemolo
– aglio
– passata di pomodoro
– sale
– pepe
– olio d’oliva
– vino bianco
Lavate le cozze, togliete il bisso e raschiatele in superficie con una paglietta in alluminio.
Ponete in una pentola sul gas (senza acqua) finché non si schiuderanno.
Aprite le cozze ed eliminate la valva vuota.
Preparate in una ciotola un misto di mollica di pane raffermo, prezzemolo a pezzetti, aglio a pezzetti, sale, pepe, passata di pomodoro ed olio di oliva.
Ponete il composto sulla cozza, senza ricoprire completamente il mollusco.
Ponete in una teglia un po’ di vino bianco, adagiatevi sopra le cozze e cospargetele  con un po’ di olio d’oliva.
Ponete in formo preriscaldato a 250° per 10′.
  • Cestini di pasta fillo con insalata ed alicetta
Ingredienti:
– pasta fillo
– burro q.b.
– insalata verde
– pomodorini pachino
– asiago
– alicette sott’olio.
Tagliate dei rettangoli di pasta filo della dimensione 10cmx12cm circa.
Ungete con del burro dei pirottini di alluminio ed adagiatevi i rettangoli di pasta filo a formare un cestino.
Ponete all’interno di ciascun cestino dei legumi secchi per evitare che la pasta fillo si gonfi in cottura e la forma a cestino si rovini.
Fate il tutto molto velocemente per evitare che la pasta fillo si secchi e quindi si rompa.
Ponete per 10 minuti in forno preriscaldato a 180°.
Nel frattempo tagliate l’insalata ed i pomodorini; conditeli con olio e sale ed aggiungete l’asiago in cubetti.
Non appena i cestini si saranno raffreddati, togliete i legumi e prelevateli dai pirottini.
Quindi, riempiteli con il composto precedentemente preparato ed aggiungete alla fine un’ alicetta su ognuno.

Primo

Paccheri all’astice

Ingredienti (per 4/5 persone):
– 1 kg di astice
– 400 gr di paccheri
– 1 scalogno
– 2 spicchi d’aglio
– olio di oliva q.b.
– prezzemolo q.b.
– vino bianco q.b.
– 750 gr di passata di pomodoro
– sale q.b.
– pepe nero q.b.
Tagliate l’astice nel senso della lunghezza e rompete le chele per far uscire il liquido.
Fate soffriggere scalogno ed aglio; quindi togliete l’aglio ed aggiungete l’astice e fatelo saltare per 4′. Sfumate con il vino bianco e fate cuocere per altri 2′. Quindi aggiungete la polpa di pomodoro e fate cuocere per altri 5′. Togliete l’astice e fate cuocere ancora il sugo per circa 5′. Aggiungete sale e pepe.
Fate cuocere i paccheri. A cottura ultimata aggiungeteli al sugo. Togliete dall’astice la polpa ed aggiungetela al sugo e alla pasta.

Secondo

Spiedini di pesce al forno

Ingredienti:
– calamari
– gamberetti
– pan grattato
– olio
– sale
Pulite accuratamente il pesce e ricavate degli spiedini alternando gamberetti e calamari (in commercio si trovano anche già pronti e freschi).
Passare gli spiedini nel pan grattato e poneteli nella leccarda su cui è stata posta della carta da forno. Aggiungete un filo d’olio sugli spiedini e fate cuocere a 200° in forno preriscaldato per circa 15 minuti.
Salate gli spiedini e servite con qualche fetta di limone.

Dolce

Torrone alla gianduia

Ingredienti (per 2 torroni medi):
– 200 gr di cioccolato gianduia con granella di nocciola
– 150 gr di cioccolato fondente
– 3 cucchiai di crema alla gianduia fondente
– 100 grammi di nocciole intere, spellate e tostate
– una manciata di granella di nocciola
Fondete a bagno maria i 200 gr di cioccolato alla gianduia con 50 gr di cioccolato fondente
Aggiungete le nocciole intere e la crema alla gianduia finché il tutto sarà ben amalgamato.
Versate il composto negli stampini di carta per pluncake di circa 10 cm di lunghezza (il torrone deve essere alto circa 2 cm; quindi il composto non deve arrivare fino all’estremità dello stampo).
Lasciate solidificare in frigorifero per circa 1 ora.
Quindi sciogliete a bagno maria i restanti 100 gr di cioccolato fondente, versatelo sul torrone solidificato, aggiungere la granella di nocciola e fate addensare in frigo per circa 30′.
Togliete lo stampino di carta ed eliminate lungo i 4 lati del rettangolo parte del torrone perché si vedano le nocciole all’interno.

 

Natale

Antipasti

  • Coratella

Ingredienti:

– una coratella d’agnello ridotta in pezzetti
– una confezione di sottaceti media
– una cipolla media
– olio q.b.
– sale q.b.

Cominciate immergendo la coratella in un contenitore capiente pieno d’acqua e sciacquatela più volte finché l’acqua non risulti chiara. Affettate la cipolla e ponetela  con un filo d’olio in una pentola capiente, quindi aggiungete la coratella, i sottaceti ed un po’ dell’aceto contenuto nella loro confezione e mantenete sul gas fino a cottura ultimata (circa un’oretta), aggiustando, infine, di sale.

  • Involtini di pasta fillo fantasia
Ingredienti:
– pasta fillo fresca
– patate
– mortadella a cubetti
– mozzarella
– olio per friggere
– olio d’oliva q.b.
– sale q.b.
– acqua q.b.
– farina q.b.
Cominciate facendo lessare le patate private della buccia.
Quindi schiacciatele, salatele ed aggiungere un po’ di olio d’oliva.
Aggiungete la mortadella a cubetti e la mozzarella in pezzi.
Preparate un composto di acqua e farina (1 cucchiaio di acqua + un cucchiaio di farina)
Adagiate il composto di patate, mortadella e mozzarella su un rettangolo di pasta fillo.
Arrotolate la pasta e sigillate bene i bordi con il composto di acqua e farina.
Friggete finché gli involtini non saranno ben dorati.
  • Uova sode con salsa ai capperi
Ingredienti:
– 2 uova
– 14 capperi
– 4 alicette
– 2 o 3 cucchiai di maionese
Ponete le uova in una pentola contenente acqua e ponetela sul gas.
Portate a bollore quindi fate cuocere le uova per circa 9 minuti.
Passate le uova sotto l’acqua fredda corrente; quindi sgusciatele delicatamente e lasciatele raffreddare.
nel frattempo, ponete nel tritatutto 4 alicette, 10 capperi e 2/3 cucchiai di maionese.
Tritate ed amalgamate bene il composto. Tagliate le uova a metà nel senso della lunghezza e privatele dei rossi facendo lasciandone integro uno.
Ponete un rosso d’uovo al centro del piatto e disponete intorno le uova. Riempite le uova con il composto precedentemente preparato ed aggiungete su ognuna un cappero, fra quelli rimanenti, come guarnizione.

Primo

Conchiglie funghi e salsiccia

Ingredienti (per 4/5 persone):
– 3 uova
– farina q.b. perché l’impasto sia “ammassabile”, ossia lavorabile con le mani (circa 100gr a uovo)
– funghi champignon freschi q.b.
– 4 salsiccie
– besciamella (circa 1 lt)
– sale q.b.
– prezzemolo per la decorazione
– sale q.b.
– olio q.b.
Pulite bene i funghi, tagliateli a pezzettini e lasciateli cuocere in una padella con un po’ d’olio. Aggiustateli di sale.
Sbriciolate le 4 salsicce (private della pelle) in una padella con un po’ d’olio e lasciatele rosolare per bene.
Preparate una prima besciamella per i ripieno come indicato nella ricetta Besciamella. Quindi, tenete da parte un po’ di funghi cotti a pezzettini e della salsiccia sbriciolata per la decorazione ed uniti il resto alla besciamella, amalgamando bene.
Preparate la pasta disponendo la farina a fontana su una spianatoia ed aggiungendo nel mezzo le uova. Create, quindi, un panetto, lavorando le uova con la farina, prima con l’aiuto di una forchetta e poi con le mani.
Dividete il panetto in più parti e spianatele a formare delle sfoglie piuttosto sottili aiutandovi con la macchina apposita (Pasta Imperia o altro).
Quindi adagiate su ciascuna sfoglia più mucchietti del composto preparato in precedenza (circa un cucchiaino); posizionare i mucchietti a 2/3 della larghezza della sfoglia.

Ripiegate la sfoglia sui mucchietti di composto.

Aiutandovi con un taglia pasta rotondo, formate le conchiglie facendo in modo che il tagliapasta non tagli tutta la sfoglia, ma ne faccia rimanere un lato dritto e senza zigrinature.

Sigillate bene i bordi aiutandovi con i rebbi di una forchetta.
Ripetete per tutte le sfoglie e fino all’esaurimento del composto, “riammassando” di volta in volta anche la pasta avanzata dal taglio a conchiglia per evitare sprechi.

Portate ad ebollizione dell’acqua in una pentola capiente e salatela. Quindi fate cuocete le conchiglie nell’acqua per circa 10 min.

Nel frattempo preparate dell’altra besciamella per il condimento, meno di 1/2 litro, ma questa volta rendetela più fluida aggiungendo, in proporzione al resto degli ingredienti, più latte. Ponete la besciamella in una padella capiente.
Una volta cotte, scolate le conchiglie e ponetele nella padella con la besciamella per ottenere un condimento delizioso.
Impiattate aggiungendo sulla sommità del piatto un po’ dei funghi e della salsiccia lasciati da parte in precedenza ed una fogliolina di prezzemolo.

Secondo

Champignons ripieni

Ingredienti:
– funghi champignon grandi
– pan grattato
– aglio
– prezzemolo
– olio di oliva
– sale
Staccate i gambi dai cappelli e lavateli eliminando la parte ricoperta di terra.

Lavate anche i cappelli, delicatamente con una spazzolina.

Tritare con un coltello i gambi e cuoceteli in una padella con olio di oliva, aglio tritato e sale.
Unite infine il prezzemolo tritato.
Togliete dal fuoco ed unite qualche cucchiaio di pan grattato ed un po’ di acqua.
Disponete i cappelli su un piano, riempiteli con il composto preparato e disponeteli in una padella capiente con dell’olio di oliva; aggiungete un bicchiere di acqua. Coprite con un coperchio e fate cuocere a fiamma moderata finché l’acqua non sarà evaporata a sufficienza.

Dolci

Alberelli di Natale

Ingredienti:
– torta soffice
– 1 cucchiaio di crema alla gianduia
– 150 gr di cioccolato fondente
– smarties, q.b.
– 25 gr di macedonia candita
– buccia di limone grattugiata
– buccia di arancia candita
– 1 cucchiaio di ricotta fresca
–  ribes, q.b.
Cominciate preparando la base seguendo la ricetta della Torta Soffice eliminando però la buccia di limone grattugiata. Regolatevi, però, con le dosi. Io per 3 alberelli piccoli ho utilizzato 1 solo uovo e tutti gli altri ingredienti in maniera proporzionale (50 gr di zucchero, circa 50 gr di farina, un po’ di latte e di olio, ecc ).
Preparato l’impasto, dividetelo in 3 parti uguali.
Tagliate a scaglie 100 gr di cioccolato fondente.
Per l’alberello al cioccolato: aggiungete ad 1/3 dell’impasto ricavato un cucchiaio di gianduia ed un po’ più di 1/3 delle scaglie di cioccolato fondente. Versate nello stampo di carta a forma di alberello.
Per l’alberello agli agrumi: aggiungete ad 1/3 dell’impasto ricavato la buccia di limone grattugiata, la macedonia candita e la metà delle scaglie di cioccolato rimaste. Versate nello stampo di carta a forma di alberello.
Per l’alberello agli agrumi: aggiungete ad 1/3 dell’impasto ricavato la ricotta e le scaglie di cioccolato rimaste. Versate nello stampo di carta a forma di alberello.
Fate cuocere a 150° fino a doratura.
Lasciate raffreddare.
Fate sciogliere a bagno maria i 50 gr di cioccolato fondente rimasto. Quindi versatene in parti uguali sugli alberelli.
Decorate l’alberello al cioccolato con gli smarties, quello agli agrumi con dei pezzetti di buccia di arancia candita, quello alla ricotta con i ribes.
Ponete, infine, in frigo per lasciare solidificare il cioccolato ed attaccare bene le decorazioni.

Cioccolatini Natalizi

Ingredienti:

– cioccolato fondente
– nocciole intere
– granella di nocciole
– scaglie di cioccolato bianco
– codette di zucchero colorate
– ribes

Fate sciogliere il cioccolato a bagno maria.
Con una sac a poche fate scendere il cioccolato fuso all’interno delle formine taglia pasta di plastica della forma che desiderate.
Quindi aggiungete 1 o due nocciole intere a seconda della dimensione della formina e quindi del cioccolatino.Poggiate un piatto al di sopra, perché faccia da peso e si disegni perfettamente la forma.
Lasciate in frigo perché si solidifichi un po’ il cioccolato ma non del tutto.
Quindi, aggiungete ribes rosso, granella di nocciole, cioccolato bianco e codette a piacere.
Io ho utilizzato:

– per la campana: ribes per disegnare il batacchio e granella di nocciole
– per la stella cometa: scaglie di cioccolato bianco
– per l’alberello: codette di zucchero

Ponete ancora in frigo fino a completa solidificazione del cioccolato…

X