IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

La cultura riprende fiato: quasi 300mila euro per eventi del 2015

La cultura abruzzese riprende fiato con gli stanziamenti decisi dalla Regione Abruzzo.
Ci sono i Cantieri dell’Immaginario, il Presepe vivente di Rivisondoli, il Concorso internazionale di canto Maria Caniglia di Sulmona. Ma anche la Settimana Mozartiana di Chieti, il Pescara international art festival e il Premio Pigro, omaggio a Ivan Graziani: sono solo alcuni degli eventi, svoltisi nel 2015, che hanno ricevuto nelle ultime ore finanziamenti da parte della Regione Abruzzo. La Regione, nel corso di questi ultimi giorni, sta cercando di far quadrare i conti tra le necessità sociali, culturali e quelle economiche nell’ambito della discussione di un bilancio di previsione che, da come si preannuncia in Commissione, sarà molto difficile da approvare.

Le manifestazioni sono state scelte per la consolidata tradizione e per l’elevato livello qualitativo: in tutto sono stati stanziati, per quanto riguarda questa prima tranche, 293mila euro.

Ecco i destinatari dei fondi:
Cantieri dell’immaginario, L’Aquila, 15mila euro; Presepe vivente, Rivisondoli, 10mila; Concorso internazionale di canto Maria Caniglia, Sulmona, 24mila; Festival delle letterature dell’Adriatico, Pescara, 15mila; Capodanno in piazza, Pescara, 10 mila; Pescara international art festival, Pescara, 35mila; Premio Città di Penne, Penne, 10mila; Rassegna Matta, Pescara, 10mila; Premio Pigro Omaggio a Ivan Graziani, Teramo, 10mila; Premio G. Di Venanzo, Teramo, 15mila; Teramo città aperta al mondo, Teramo, 20mila; Festival dei Teatri, Giulianova, 10mila; Premio Michetti, Francavilla al mare, 20mila; Settimana Mozartiana, Chieti, 20mila; Vasto Film Festival, Vasto, 15mila; celebrazione del centenario dell’Istituto nazionale Tostiano, Ortona, 10mila; Estate musicale frentana, Lanciano, 20mila; Festival letterario John Fante, Torricella Peligna, 14mila; Fondazione Bertrando e Silvio Spaventa, Bomba, 10mila.

Ma non finisce qui: in arrivo altre risorse destinate alle manifestazioni che non sono inserite nel Fus, il Fondo Unico dello Spettacolo, stabilito dal Ministero. A queste associazioni spetta una parte, il 20%, del fondo unico regionale per la cultura: fra questi ci sono Rigenerazioni, l’Aquila Jazz, il Premio Dean Martin di Montesilvano, la stagione teatrale di Teramo 2015.

Ecco l’elenco delle manifestazioni destinatarie del 20% del Furc:
Rigenerazioni, comune dell’Aquila; L’Aquila jazz; Premio Scanno; Premio Silone; Sulmona Film Festival; Indierocket Festival, Pescara; Il fiume e la memoria, Pescara; Premio Flaiano, Pescara; Teatro e altri luoghi, Popoli; attivita’ culturali Spoltore; Premio Dean Martin, Montesilvano; Maggio Fest, Teramo; Cineramnia, Teramo; Festival del teatro comico, Teramo; Castelbasso cultura; Stagione teatrale 2015, Teramo; programma attivita’ 2015, Giulianova; Toson d’oro, Vasto.

L’80% rimanente dovrà ulteriormente essere distribuito: si tratta di 1,4 milioni di euro.