IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

L’Aquila fantasy fest 2015: il risveglio della forza. Oltre 100 iscritti ai diversi tornei

Quasi 100 iscritti ai diversi tornei (Yu-Gi-Oh!, Magic), tante le dimostrazioni e le attività ludiche proposte (X-wing, Assalto imperiale e Warhammer 40K), un coloratissimo e partecipato cosplay contest (vinto da Chiara Berghella e da Valeria Federici), più di 800 appassionati accreditati che, nelle due giornate, si sono alternati tra la ludoteca “The Lost Dungeon”, “La Galleria Vinci” e la multi sala “Movieplex”: questi sono i numeri che mostrano la vivacità della comunità abruzzese legata al mondo di Star Wars, al fantasy e al fumetto…
10634109_409411822602574_92095517815899234_oL’iniziativa, realizzata con il sostegno delle associazioni “L’Aquila che rinasce” e “Storie dell’Oltre”, è nata da un’idea di Riccardo Cicerone (uno dei fondatori di Strange office) e ha preso vita grazie anche all’entusiasmo di un gruppo di appassionati di giochi di ruolo, boardgame, giochi di carte collezionabili e cosplay, di generazioni diverse e tra questi tanti veterani del format “Sulle tracce del drago” che per circa un decennio ha narrato, all’interno della Perdonanza celestiniana, molte delle innumerevoli declinazioni del Medioevo fantastico. Format che proprio quest’anno è tornato in vita.

12365972_409412072602549_2298495063839321774_oCicerone ha così commentato questi numeri: «È stata davvero una grande soddisfazione aver affidato ancora una volta, un’idea, un’intuizione personale, nelle mani di tante persone che l’hanno accolta, l’hanno fatta propria portandola a compimento. È stato bellissimo vedere persone, che neppure si conoscevano, lavorare assieme, coinvolgere amici e conoscenti, mischiare mondi ed esperienze diverse solo per arrivare a un risultato comune. Nell’arco di soli 6 mesi – oltre alle tante attività realizzate con cadenza praticamente settimanale – abbiamo messo in cantiere tre eventi dedicati ai “mondi fantastici” che ormai si sono imposti ben oltre i confini della nostra regione».