IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Ricostruzione beni culturali, facciamo il punto

L’inaugurazione della sede provvisoria del Museo Nazionale d’Abruzzo, che ieri ha ritrovato casa nei locali dell’ex mattatoio (zona Borgo Rivera) è stata anche l’occasione per fare il punto su alcuni dei più importanti cantieri attivi nel comune aquilano per il recupero del patrimonio di proprietà del Ministero dei Beni Culturali. Ecco l’elenco dell’avanzamento di alcuni interventi aggiornato a questo mese fornito dal Mibact:

Onna – Chiesa di San Pietro Apostoloonna

I lavori, finanziati dal governo tedesco, sono ultimati. Con i partner tedeschi si è individuato il 7 maggio 2016 come possibile data per l’inaugurazione dell chiesa in questione, alla presenza del Ministro Federale per l’Ambiente, la Conservazione della Natura, la Costruzione e la Sicurezza Nucelare Barbara Hendricks. I lavori di restauro, iniziati nel maggio del 2013, sono stati finanziati dal governo tedesco per un importo pari a 3 milioni di euro, in seguito ad un accordo sottoscritto nel 2010 tra i due governi. Sono attualmente in restauro le opere mobili.

Palazzo Ardinghelli e Chiesa di San Gregorio Magno

A primavera si completeranno anche i lavori di consolidamento e restauro (finanziati dal governo russo) del palazzo aquilano e della chiesa nella frazione di San Gregorio; il Primo Segretario dell’Ambasciata russa, nel corso della sua ultima visita in città ha espresso la volontà di organizzare nel mese di gigno 2016 la visita del Ministro della Cultura per inaugurare la chiesa e far visita al palazzo. Cpalazzo-ardinghelli-56540.660x368ome ribadito ieri dal Ministro Dario Franceschini, Palazzo Ardinghelli ospiterà una sede del museo MAXXI di Roma; la prima parte dei lavori terminerà nel giro di pochi mesi, poi entro aprile si dovrà espletare la gara per il secondo lotto di interventi finanziato nell’ambito dei Grandi Progetti Mibact (1,5 milioni di euro). Nel frattempo sia il Segretariato Regionale sia la Soprintendenza Unica, partecipano al tavolo tecnico-scientifico presso la Direzione Generale per l’Arte e l’Architettura Contemporanea, che sta definendo linee strategiche e scelte contenutistiche per definire l’allestimento. Franceschini ha così dichiarato ieri: «abbiamo già chiesto ai più grandi artisti contemporanei di donare un’opera ciascuno per L’Aquila, voglio vedere chi avrà il coraggio di dire di no!».Nei mesi di novembre e dicembre 2015 si sono svolti già due sopralluoghi tecnici per la valutazione degli aspetti allestitivi e museografici e la compatibilità con il progetto di restauro.

Basilica di Santa Maria di Collemaggiobasilica-di-collemaggio-56397.660x368

Lo scorso 25 novembre, la ristrutturazione della Basilica è stata affidata definitivamente dal Comune all’ENI (che la finanzierà per 13 milioni di euro); la ditta che si occuperà dei lavori, l’Arcas Spa di Torino, ha quaranta giorni di tempo da quella data per avviare il cantiere, che con molta probabilità avverrà ad inizio gennaio 2016 e non a dicembre come detto recentemente. I lavori dureranno due anni.

Mammuthus Meridionalismammut-da-record-10-mila-visitatori-56070.660x368

Nella primavera 2015 è stato ultimato il complesso intervento di restauro (finanziato dalla Guardia di Finanza) sull’imponente scheletro del Mammuthus. La prima apertura straordinaria al pubblico, in occasione delle Giornate Europee del Patrimonio a settembre, ha riscosso un incredibile successo, con oltre diecimila presenze in due giorni.

Mura Civiche

Quasi ultimato l’intervento di completo restauro della cinta muraria cittadina (circa 5km); pochi giorni fa è iniziato l’allestimento di un cantiere sul tratto terminale di via Tancredi da Pentima, per liberare l’ultimo tratto di mura dai puntellamenti. Prosegue intanto un intervento di valorizzazione delle stesse con percorsi pedonali, sistemazione del verde e nuova illuminazione, da completarel-aquila-riscopre-le-antiche-mura-44181.660x368 entro il 2016. Il tratto interessato da questo intervento va da viale Duca degli Abruzzi alla stazione ferroviaria, passando per via Vicentini. I lavori nella prima parte sono attivi già da oltre un mese, mentre la scorsa settimana è stata cantierizzata con pannelli blu anche l’area adiacente a viale XXV Aprile. Nel corso del restauro sono state individuate, restaurate e reintegrate antiche porte urbane chiuse da secoli e, infine, una porta tre-quattrocentesca (individuata nell’ancitca Porta Poggio Santa Maria) di cui si ignorava l’esistenza.

Santa Maria del Suffragio – Anime Santesolidarieta-alla-francia-57538.660x368

Il restauro della chiesa, partito quasi due anni fa, è regolarmente in corso e lo scorso 28 ottobre l’Ambasciatrice francese Catherine Colonna è stata in visita privata al cantiere, promettendo di tornare all’Aquila in forma ufficiale per l’inaugurazione di un laboratorio di restauro allestito all’esterno della chiesa, dalle cui vetrate si potranno presto seguire alcune fasi di lavorazione del delicato intervento sugli apparati decorativi.

Forte SpagnoloNEWS_252757

E’ in fase di chiusura il primo lotto, che interessa il fronte d’ingresso del forte, a cui seguirà il secondo lotto (già appaltato) che completerà tutto il grande restauro e che interesserà tutta la fortezza.

Teatro San FilippoNewsExtra_222262

Conclusi il complesso intervento strutturale ed il restauro della facciata, è in corso la fase finale dei lavori, quella del restauro dei preziosi apparati decorativi barocchi, sostenuto dalla donazione della Sugar Music di Caterina Caselli (derivante dai proventi del cd “Domani” alla cui realizzazione parteciparono celebri artisti italiani).

Teatro Comunale

Il cantiere di restauro è stato avviato il 15 ottobre scorso ed teatro-comunale-l-aquila-56880.660x368entro due anni saranno completati i lavori di consolidamento, restauro e miglioramento funzionale del teatro. Tra le altre cose, la cavea sarà mobile, i posti saranno aumentati, l’acustica migliorata, l’ingresso laterale (come era fino al 1931) e si realizzeranno ascensori interni ed una sala ipogea per attività collaterali. Una volta fruibile (fine 2017 salvo intoppi) sarà gestito dallo Stabile d’Abruzzo.

Fontana LuminosaNEWS_243230

Attiva l’ultima fase dell’intervento, che secondo programmi dovrebbe terminare nella prima metà del 2016. Lo stallo degli ultimi tempi era dovuto ad un ritardo nell’ottenimento di una firma elettronica per il contratto. I lavori di rifinitura e preservazione delle parti in pietra e bronzo ammontano a 41.556 euro e sono affidati alla ditta Petrangeli di Roma.

Chiesa di Santa Maria della Croce – Roio Poggiosantuario-di-roio-partono-i-lavori-40979.660x368

Restauro sostenuto dalla Regione Liguria; la fine dei lavori di restauro è prevista entro la prima metà del 2016.

 

X