IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

L’Harlem Gospel Choir torna a L’Aquila

E’ certamente il gruppo Gospel più famoso del mondo, quello rappresentativo di un genere divenuto poi estremamente popolare anche in Europa. L’Harlem Gospel Choir torna a L’Aquila dopo molti anni, nel cartellone della settantesima stagione della Società Aquilana dei Concerti “B. Barattelli”.

L’appuntamento è per domenica 20 dicembre alle ore 18 presso l’Auditorium “S. Florio” della Guardia di Finanza.

L’Harlem Gospel Choir è stato fondato nel 1988 da Allen Bailey, è apprezzato per il suo lavoro con i Commodores, Michael Jackson e Prince. Composto dalle migliori voci delle chiese nere di Harlem e New York, si propone di riconciliare la gente e le nazioni attraverso la musica, con un repertorio di gospel tradizionali e contemporanei, tra jazz e blues. Nella loro straordinaria storia artistica ci sono la partecipazione al video degli U2 “I Still Haven’t found What I’m Looking For” nel 1988, le esibizioni agli eventi di massa per Nelson Mandela allo Yankee Stadium nel 1990, per Papa Giovanni Paolo II al Central Park nel 1995, per Papa Benedetto XVI al Yankee Stadium ne 2008. Hanno una storia ricchissima di tour mondiali e di concerti con i grandi della musica dei più svariati generi, tra i quali: The Chieftains, Whoopi Goldberg, Lyle Lovett, Harry Belafonte, Gorillaz, Cindy Lauper, Jon Hendricks, Simple Minds, Live, Sinead O’Connor, Robin Gibb, Kim Wilde, Mary J Blige e Stevie Wonder.

Durante il periodo natalizio sono moltissime le formazioni Gospel americane che attraversano l’Europa, ma sono pochissime sono quelle riconosciute come punto di riferimento per l’esecuzione di questo repertorio coinvolgente e spirituale nello stesso tempo e l’Harlem Gospel Choir, con un organico di una decina di elementi, vere e proprie star del genere Gospel, è certamente uno di questi.