IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

La magica casa di Babbo Natale

Perfettamente inserita nel progetto natalizio del centro storico “La Magica Città del Natale” apre le porte dal  19 Dicembre ai bambini aquilani ed alle loro famiglie LA MAGICA CASA DI BABBO NATALE.

Sarà palazzo Cappa Cappelli, uno dei primi storici palazzi dell’Aquila ad essere stato restaurato in tutto il suo splendore, ad ospitare la Magica Casa di Babbo Natale.
Situato lungo la parte larga di corso Vittorio Emanuele, nel cuore stesso del del centro storico.
Uno dei palazzi che hanno accompagnato la storia della città e che i nostri bambini, futuro di questa città, conosceranno ben presto.

L’Associazione Mamme per L’Aquila e L’Associazione l’Aquila Young insieme, con l’entusiasmo e l’energia che le accomuna e con lo spirito intraprendente di chi vuole rimboccarsi le maniche per restituire a questa città anima e vita, hanno studiato e lavorato i minimi dettagli affinché la gente possa sentirsi proprio nella residenza di Babbo Natale

con l’augurio e la speranza che possa essere di esempio e che, con gli anni, si possa trasformarsi in un vero e proprio appuntamento Turistico, visto che anche il paesaggio si presta benissimo a questa magnifica atmosfera.

L’ufficio postale di Babbo Natale permetterà ai bambini di poter imbucare le loro letterine e di ritirare la Ricevuta timbrata dall’Ufficio stesso.

Dal 19 al 23 Dicembre per le strade del centro storico il trenino di Natale animerà le vie del centro.

Domenica 20 Dicembre,dalle 10:00 alle 18:00, per la prima volta nella nostra città la vera renna di babbo Natale, Rudolph, aspetterà i bambini.

Le associazioni Mamme per L’Aquila e L’Aquila Young ringraziano per la riuscita dell’evento il Comune di L’Aquila, la BCC Roma, La Fondazione Carispaq, la BPer, l’Ance L’Aquila, il Globo Center, il MC Donald’s, Consorzio Di Vincenzo & Strever, Felix Impianti e tutte le piccole attività cittadine che nel loro piccolo ci sono sempre vicine e credono nei nostri piccoli sogni.