IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Il giovane direttore Sesto Quatrini in concerto con l’Orchestra Sinfonica

Un concerto festoso, particolarmente adatto al periodo natalizio per il suo carattere brillante e coinvolgente è quello che l’Orchestra Sinfonica Abruzzese diretta da Sesto Quatrini, giovane direttore d’orchestra italiano assistente di Fabio Luisi al Metropolitan di New York, offrirà sabato 19 dicembre alle ore 18.00 presso il Ridotto del Teatro Comunale. In scena anche la pianista Mariangela Vacatello che eseguirà il festoso I Concerto per pianoforte di Beethoven. In programma il trascinante trittico schumanniano op. 52 e l’Idillio di Sigfrido, dono di Wagner alla moglie Cosima, eseguito per la prima volta la mattina di Natale del 1870.

Per abbonati e possessori di SinfoniCard c’è la possibilità di assistere alla prova generale alle ore 11:00 di sabato 19 sempre presso il Ridotto del Teatro Comunale.

La presenza di Sesto Quatrini in questa produzione natalizia è un’occasione di grande orgoglio per l’ISA che accoglie un giovane direttore che proprio all’Aquila, presso il conservatorio Casella si è laureato prima in Composizione poi in Direzione d’orchestra con massimo dei voti e lode rispettivamente con i Maestri Sergio Prodigo e Marcello Bufalini, e che ha già lavorato con l’Orchestra Sinfonica Abruzzese prima di diventare assistente del Maestro Fabio Luisi, direttore principale del Metropolitan di New York, nel 2015.
Quatrini è stato recentemente nominato direttore principale del Bare Opera a New York ed è direttore musicale della compagnia lirica Les Voix Concertantes di Parigi. Nella stagione in corso sarà anche secondo direttore al Metropolitan Opera di New York per Manon Lescaut di Puccini e Roberto Devereux di Donizetti, con i Maestri Fabio Luisi e Maurizio Benini, lavorando con star della lirica come Jonas Kauffmann, Sondra Radvanovsky, Matthew Polenzani e Elina Garanca.

Grande nome anche quello di Mariangela Vacatello pianista dalla personalissima impronta interpretativa: tra le poche donne ad aver inciso gli Studi di Debussy, si distingue per la sua instancabile ricerca stilistica, che pone al centro, come elemento strutturale, la ricerca sul suono.
Esecutrice dalle molteplici sfumature, ora energica ed estroversa, ora delicata e commovente, si è esibita in alcune tra le più importanti stagioni concertistiche e nei maggiori teatri nazionali e internazionali; incide per la casa discografica internazionale Brilliant Classics: dopo le Etudes di Franz Liszt e di Claude Debussy, é ora disponibile anche l’integrale pianistica in 2 cd del compositore sud americano Alberto Ginastera, in occasione del centenario della sua nascita.

Il programma è stato ideato dal direttore artistico dell’Istituzione Sinfonica Abruzzese, la professoressa Luisa Prayer, per il periodo delle festività. In particolare l’Idillio di Sigfrido è proprio legato a questo momento dell’anno poiché venne eseguito la prima volta nel giorno di Natale nel 1870 a casa di Richard Wagner che lo offrì in dono alla moglie Cosima Liszt per il suo compleanno: un regalo inaspettato da collegare alla nascita (giugno 1869) di Siegfried, terzo figlio (ma primo maschio) di Wagner.
In programma anche il Trittico per orchestra (Ouverture, Scherzo e Finale in Mi magg.) op. 52 di Robert Schumann, opera fantasiosa e vivace con un finale energico e gioioso, descritta dallo stesso autore come qualcosa di “leggero e cordiale” e anche “tenero, felice… come una sirena”.
Vivacità ritmica, virtuosismo strumentale e grande ricchezza di idee musicali sono poi i tratti salienti del I Concerto per pianoforte e orchestra di Beethoven, brano brillante dalle sonorità godibilissime, composto tra il 1795 e il 1798 ed eseguito la prima volta dallo stesso autore, un ventottenne già largamente affermato, durante una tournée a Praga nel 1798.

Il concerto in forma ridotta (senza il I Concerto per pianoforte e orchestra eseguito dalla pianista Mariangela Vacatello) verrà offerto in anteprima Venerdì 18 alle ore 18.30 presso il Ridotto del Teatro Comunale a conclusione del convegno “Un regalo per la vita” – Focus su donazione e trapianti organizzato dalla Astra Onlus, patrocinato dalla Asl 1, moderato dal dottor Mauro Tedeschini, direttore del quotidiano Il Centro con la presenza, fra gli altri, del professor Antonio Formulari, coordinatore regionale per i trapianti Abruzzo – Molise.
Stesso programma per la replica di domenica 20 dicembre nel comune di Pizzoli, presso la palestra dell’Istituto comprensivo “Don Luigi Milani” alle ore 18.00.
L’Orchestra Sinfonica Abruzzese diretta dal maestro Quatrini con la pianista Mariangela Vacatello sarà poi ospite del Franz Liszt Festival di Albano Laziale martedì 22 alle ore 20.00 e si esibirà il giorno seguente, mercoledì 23 dicembre a Campli in provincia di Teramo, nella Cattedrale di Santa Maria in Platea alle ore 21.00.