IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Sport

L’Aquila Calcio, Perrone: “In credito con la fortuna”

di Claudia Giannone 

Il tecnico aquilano: “Sempre avuto il pallino del gioco, siamo stati anche fortunati”. Sandomenico: “Segnare al 90esimo è un’emozione forte”.

Carlo Perrone ancora una volta si trova a parlare di una vittoria: una questione di secondi, in realtà, perché se Sandomenico non avesse gettato dentro il pallone del 2-1, avremmo parlato di un risultato diverso.

“Questo è il primo di tre scontri diretti: il Rimini era la meglio posizionata, al di là di tutto ci è andata bene. Eravamo in credito con la fortuna, perché di fortuna si è trattato. In ogni caso, abbiamo sempre avuto il pallino del gioco: alcune volte abbiamo fatto male, dobbiamo sempre cercare di restare attenti e di fare la nostra partita”.

 “Loro alla fine avevano cambiato atteggiamento – ha proseguito – e ci hanno dato fastidio: dal 3-5-2 sono passati al 3-4-3, hanno trovato il pareggio, ma si è trattato di un fulmine a ciel sereno, perché non avevano creato altro. L’intuizione è stato mettere Sandomenico come seconda punta: fortunatamente, questa scelta mi ha premiato”.

 Le parole di Salvatore Sandomenico, autore del secondo goal, quello decisivo: fondamentale vincere oggi, ma proseguire su questa strada per i due incontri rimasti nel girone di andata.

“Era giusto non perdere oggi: il Rimini era una diretta concorrente, la vittoria ci restituisce umore. Ora dobbiamo essere attenti a non perdere a Lucca, dobbiamo arrivare bene alle vacanze di Natale. Segnare al 90′ è sempre l’emozione più forte: è stato un goal pesantissimo, ma sono sempre stato convinto che avremmo vinto questa partita, anche soffrendo”.

X