IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Grandi Rischi. Oggi sentenza Cassazione. In corso Camera di Consiglio

E’ in corso la Camera di Consiglio dei giudici della Quarta sezione penale della Cassazione che devono decidere se confermare o annullare le assoluzioni dei sei componenti della Commissione ‘Grandi rischi’ accusati dalla Procura dell’Aquila di aver dato rassicurazioni infondate alla popolazione del capoluogo abruzzese sul rischio sismico al termine della riunione del 31 marzo 2009. Una settimana dopo, il 6 aprile, il terremoto causò 309 vittime e la distruzione del centro storico aquilano oltre a quella di altri piccoli cent0ri.

In particolare, i supremi giudici devono decidere se accogliere il ricorso della Procura dell’Aquila contro l’assoluzione emessa il 10 novembre 2014, dalla Corte d’Appello dell’Aquila, nei confronti di sei componenti della ‘Grandi rischi’ che in primo grado erano stati condannati a sei anni di reclusione per omicidio colposo e lesioni.

In Appello era stato condannato un unico imputato, Bernardo De Bernardinis, che all’epoca era vice capo del dipartimento della Protezione Civile. La sua condanna è di due anni di reclusione, con pena sospesa e beneficio della non menzione. De Bernardinis ha fatto ricorso contro la condanna.

Gli altri sei componenti assolti in Appello sono Franco Barberi, all’epoca presidente vicario della Commissione ed ex capo della Protezione Civile; Enzo Boschi, presidente dell’ Istituto nazionale di Geofisica; Giulio Selvaggi, capo del Centro nazionale terremoti; Gian Michele Calvi, direttore di Eucentre; Claudio Eva, docente di fisica all’Università di Genova; Mauro Dolce, direttore dell’Ufficio Rischio sismico della Protezione Civile.

Contro le loro assoluzioni oltre alla Procura hanno fatto ricorso in Cassazione anche le parti civili, tra le quali i familiari delle vittime e il Comune dell’Aquila.

Ieri nella sua requisitoria il sostituto procuratore generale della Cassazione, Giuseppina Fodaroni, aveva chiesto di confermare le sei assoluzioni e di confermare anche la condanna di De Bernardinis accogliendo anche il ricorso presentato dalle parti civili in relazione alle vittime del crollo alla casa dello studente. La Presidenza del Consiglio, come responsabile civile della Commissione Grandi rischi, ha fatto ricorso contro la condanna di De Bernardinis.

Leggi anche: Cassazione Grandi Rischi, Pg: «Confermare assoluzioni»

Il Collegio della Quarta sezione penale è presieduto da Fausto Izzo. In giornata è atteso il verdetto.