IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Processo ‘Commissione Grandi Rischi’ in Cassazione

Il 19 novembre,  la Quinta sezione penale della Cassazione ha in calendario l’udienza sul processo alla commissione Grandi rischi per stabilire se confermare o meno le assoluzioni emesse al termine del processo di appello.

In esame per la terza e ultima volta il processo alla commissione Grandi rischi per stabilire in modo definitivo se, in quella ormai famosa riunione del 31 marzo 2009, a 5 giorni dal terremoto dell’Aquila del 6 aprile, gli esperti dell’organo scientifico consultivo della presidenza del Consiglio rassicurarono i cittadini, causando la morte accertata di 29 persone.

La Cassazione sarà chiamata a decidere sul ricorso presentato dalla procura generale dell’Aquila contro l’assoluzione di 6 dei componenti della commissione Grandi Rischi: Giulio Selvaggi, Franco Barberi, Enzo Boschi, Mauro Dolce, Claudio Eva e Michele Calvi, assolti dall’accusa di omicidio e lesioni colpose dalla corte d’appello il 10 novembre dello scorso anno. Ricorre anche l’unico condannato, Bernardo De Bernardinis, ex vice capo della Protezione Civile, la cui pena era stata rivista al ribasso a due anni, con la sospensione e la non menzione.

In primo grado, il 22 ottobre 2012, erano stati tutti condannati a 6 anni.

 

L’accusa sarà rappresentata dal sostituto procuratore generale Maria Giuseppina Fogaroni. L’udienza si svolgerà nell’Aula Magna del Palazzaccio a Roma, che è prenotata anche per venerdì.

Salvo colpi di coda, calerà il sipario, almeno dal punto giudiziario, su una delle questioni più controverse del post-sisma aquilano.