IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Roberto Grillo: una foto per Parigi

di Marcello Spimpolo
L’Aquila – Il noto fotografo aquilano Roberto Grillo è stato oggi ospite della trasmissione RAI “Uno Mattina”.
All’interno della rubrica “Storie vere” curata da Eleonora Daniele, che si è occupata della tragica notte di attentati terroristici a Parigi, Grillo ha presentato una sua iniziativa che ha trovato l’appoggio, per la realizzazione, del Sindaco aquilano Cialente.
Si tratta della donazione, attraverso il Comune dell’Aquila, di una sua opera fotografica della serie “miopizzata” (tecnica inventata dal fotografo aquilano) scattata nei giorni precedenti la notte del 13 novembre proprio nella metro di Parigi, durante una visita nella capitale francese.
12241027_988359157892432_1914386417904794653_o
Alla foto miopizzata, Grillo aveva poi aggiunto delle gocce del suo sangue creando un pezzo unico, in un certo senso profetico di quello che sarebbe successo di lì a qualche giorno.
Il fotografo, infatti, si trovava ancora a Parigi nella notte degli attentati e alla luce dell’orrore vissuto, come dichiarato alla conduttrice della rubrica, ha quindi voluto dedicare alle vittime questo suo scatto ed ha pensato di donarlo, attraverso il Comune dell’Aquila, alla municipalità parigina.
Il fotografo aquilano il 13 novembre si trovava proprio nella capitale francese per la fiera d’arte fotografica “Paris Photo” ed insieme alla figlia Alessia (impegnata a Parigi per un master universitario) ha vissuto lì le ore drammatiche dell’attacco terroristico ed è riuscito a tornare a L’Aquila il giorno dopo.
” Anche se vissuta indirettamente- ha dichiarato Grillo- questa tragedia mi ha colpito profondamente, tanto che nel tragitto che mi separava dalla casa di mia figlia all’aeroporto, attraversando le deserte vie di Parigi, ho avuto la drammatica sensazione di un “day after” già vissuto, per altri versi, la mattina del 6 aprile 2009″.

X