IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Perdonanza Celestiniana sui banchi di scuola

Si è tenuta nel pomeriggio, a palazzo Fibbioni, la prima riunione operativa riguardante il progetto “La Perdonanza nella scuola”. All’incontro hanno preso parte il coordinatore del Comitato Perdonanza Celestiniana Alfredo Moroni, l’Ufficio scolastico provinciale dell’Aquila e i dirigenti scolastici degli istituti di istruzione di tutto il territorio. Complessivamente sono oltre 20 le scuole coinvolte, dall’infanzia, alla primaria, alle scuole medie fino ai licei e agli istituti superiori.

«Anche quest’anno – ha dichiarato Moroni – il mondo della scuola ha risposto con grande entusiasmo alla proposta del Comune dell’Aquila, mettendo a disposizione idee, progettualità e professionalità. Nella prossima edizione della manifestazione che, ricordo, avrà luogo il 19 maggio, ricorrenza di Celestino V, per poi trovare un momento dedicato all’interno del programma della Perdonanza in agosto, vi sarà un importante raccordo con il Giubileo indetto da Papa Francesco. Le iniziative di cui si stanno facendo promotrici le scuole, con progetti originali, impegnativi e di spessore, guarderanno infatti all’anno giubilare. Un collegamento che avrà luogo a partire dai temi dominanti di questa edizione. Da una parte, infatti, il motivo conduttore sarà legato alle due figure di Celestino V e di San Bernardino da Siena, dal momento che la Porta Santa dell’anno giubilare, all’Aquila, sarà proprio quella della basilica di San Bernardino, dall’altro sarà quello del rapporto tra uomo e ambiente, in un’ottica di dialogo e di riconciliazione, proprio a partire dall’ultima Enciclica di Papa Francesco dedicata a questo tema. Da questa sinergia – ha concluso Moroni – sta scaturendo un progetto organico e articolato che richiederà, certamente, un grande lavoro, ma sarà un fiore all’occhiello nell’ambito delle iniziative connesse alla Perdonanza in questo anno giubilare».

 

X