IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Piano Neve L’Aquila 2015, ecco le novità

Il coordinamento del “Piano Neve” aquilano da quest’anno è affidato all’Ufficio di Protezione civile ed eventi di rilevanza territoriale del settore Ricostruzione pubblica e patrimonio ed è «il risultato della collaborazione e del coinvolgimento di tutte le strutture comunali», in particolare l’Autoparco e l’Ufficio Strade e Segnaletica, nonchè con il Comando di Polizia Municipale. E’ quanto annunciato stamane, in conferenza stampa, dal sindaco Massimo Cialente, presenti l’assessore Maurizio Capri, il consigliere Giuliano Di Nicola e il funzionario di Protezione civile Eugenio Vendrame.

Il piano 2015-2016, affidato al responsabile dell’ufficio di Protezione civile, Eugenio Vendrame,  è frutto, è stato spiegato, «di una razionalizzazione e di un miglioramento dei programmi di intervento già ottimamente attuati negli scorsi anni» e, vista la peculiarità della tematica, è stato integrato nel Piano di Emergenza Comunale del 2015.

Il Piano Emergenza Neve prevede un’immediata attivazione per le operazioni di pulizia delle strade e per il ripristino della viabilità in caso di nevicate e di diffusa presenza di ghiaccio. La città e la sua viabilità sono state analizzate, mappate in cartografia e classificate per aree di importanza, così da ottenere una «graduatoria di priorità» negli interventi di salatura e pulizia delle strade. Saranno privilegiate le strade di maggiore percorrenza e quelle che permettono il raggiungimento dell’ospedale, l’uscita dei mezzi di soccorso e di pubblica sicurezza nonchè i raccordi e le vie di accesso alla città e alle frazioni.

I mezzi spartineve o per lo spargimento di sale interverranno prioritariamente sulla viabilità principale e sulle situazioni puntuali di particolare criticità (sottopassi, tratti viari con pendenze elevate, servizi pubblici) e, successivamente, sulla restante viabilità di interesse secondario o locale.

Al fine di aumentare la capacità di reazione alla nevicata, sono stati previsti degli accordi con la Provincia dell’Aquila ed Anas Spa – Compartimento L’Aquila, che prevedono, ove possibile, un’uscita congiunta dei mezzi sulle tratte di interesse comune ai tre gestori.

Un’altra novità di quest’anno riguarda la diffusione alla cittadinanza degli avvisi di condizioni meteorologiche avverse attraverso il sito web istituzionale, attraverso gli organi di stampa, nonchè attraverso trasmissioni radiofoniche.

In caso di precipitazioni nevose o quando se ne ravvisi la necessità, sarà attivata la Sala Operativa Neve, contattabile al numero di rete fissa 0862/645590 o a mezzo posta elettronica all’indirizzo: piano.neve@comune.laquila.it.

L’efficacia del piano neve, tuttavia, è stato sottolineato nella conferenza stampa, «dipende in maniera determinante dalla collaborazione dei cittadini».

«Il “Fare squadra con i cittadini” – è stato spiegato – è infatti il motto che sta alla base del piano emergenza neve. L’efficienza e l’efficacia delle azioni previste dal “Piano Neve” dipendono non solo dall’impegno delle strutture pubbliche di servizio direttamente coinvolte, ma anche dalla collaborazione e dal senso di responsabilità dei cittadini, anche in termini di tolleranza per le situazioni di disagio che inevitabilmente vengono a crearsi in tali periodi. In considerazione della disomogeneità e dell’estensione del territorio cittadino, gli interventi saranno ancora più veloci ed efficaci se uniti alla collaborazione di tutti».

Fotografia di Marcello Spimpolo

X