IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Sport

L’Aquila Calcio-Carrarese, Infantino: “Doveroso non esultare”

di Claudia Giannone

L’ex aquilano ai microfoni della stampa, un’emozione tornare a L’Aquila. Triarico in goal dopo due anni, Sandomenico: “Bella prestazione di tutti”.

La parola ai giocatori, in particolar modo ai tre marcatori che oggi hanno cambiato il risultato: i due goal dell’Aquila, giunti al 10′ del primo tempo e al 10′ del secondo, segnati rispettivamente da Triarico e Sandomenico, con la risposta al 30′ della prima frazione di gioco di Infantino. La riprova del fatto che, come accaduto con Virdis, il goal dell’ex non fallisce mai.

 “Abbiamo fatto un’ottima partita – ha affermato ai microfoni Infantino – con il secondo goal sarebbe andata meglio. Se non si sfruttano le occasioni, purtroppo, si perdono le partite. È stato doveroso da parte mia non esultare: un anno e mezzo vissuto qui è stato importantissimo per me. Da due settimane gioco con continuità, possiamo arrivare lontano”.

 La parola passa a Vittorio Triarico, contestatissimo nel corso della sua carriera a L’Aquila, ma da qualche partita ritrovato e totalmente rivalutato: senza dubbio il migliore in campo, premiato con un goal che mancava da ben due anni, dal lontano incontro in trasferta con il Perugia.

 “Sono passati due lunghi anni dal mio ultimo goal. Sono contento per la vittoria della squadra, per ciò che riguarda il suo futuro: la classifica iniziava a farsi preoccupante. All’inizio di quest’anno volevo andare via, ma poi mi sono messo a disposizione del mister e sono felice della mia scelta. Il goal è dedicato a mia figlia Aurora di sei mesi, era da tanto che speravo di poterlo fare”.

 Infine, una battuta anche da parte di Sandomenico, criticato nel corso degli ultimi incontri, ma tornato al goal e al sorriso.

 “Non è stata una bella partita solo per quanto riguarda me: è stata una bella partita per L’Aquila Calcio. Se io faccio bene, è merito della squadra. La prestazione importante è stata di tutti, non abbiamo mai sofferto totalmente questa squadra”.

X