IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Appalti trasparenti, gare telematiche al Cam

Appalti a massima trasparenza al Cam, dove il vecchio e farraginoso modello in formato busta chiusa è stato soppiantato da un velocissimo software che gestisce tutte le procedure di gara, in particolare quelle al massimo ribasso, nella più “completa autonomia decisionale”. La via telematica più sicura, più veloce e, soprattutto, a discrezionalità zero, che potrebbe rappresentare una rivoluzione nazionale, ha superato brillantemente i primi test, generando “ottimi risultati” in termini di risparmio per il Consorzio Acquedottistico Marsicano, come ad esempio per la gara del collettore fognario tra il centro turistico di Camporotondo e il depuratore del Comune di Cappadocia (fortemente voluta dall’amministrazione capitanata dal sindaco Lucilla Lilli) assegnata, in via provvisoria, con il 31,68% di ribasso sul prezzo posto a base d’asta di 318 mila euro.

« Il protagonista principale delle procedure”, sottolinea l’amministratore delegato del Cam, ingegner Giuseppe Venturini, “è stato il software, che ha gestito in automatico tutte le fasi, fino all’aggiudicazione dell’appalto: la mano umana è stata di ausilio solo per la compilazione del verbale finale della seduta pubblica registrata. La gara in versione telematica, alla quale hanno partecipato ben 37 ditte, è stata chiusa in soli due giorni e mezzo di lavoro, un vero e proprio record, con un notevole abbattimento dei costi (100mila euro) che potremo destinare ad altri interventi nel settore».

«La quota del ribasso di gara, infatti, previo autorizzazionedella Regione, sarà investita per altre opere di miglioramento del sistema.La strada delle gare telematiche imboccata dal Cam -tra i pionieri in Italia-, è una vera e propria rivoluzione virtuosa che produce anche un risparmio di personale. Gli operatori che intendono partecipare a una gara telematica o richiedere l’iscrizione a una o più tipologie di albi», informa il sito del Cam al link bandi e gare, «devono effettuare la registrazione alla piattaforma attraverso il link “registrati”.  La procedura guidata abiliterà le credenziali per accedere all’area riservata, nella quale sarà possibile partecipare immediatamente a una “procedura telematica aperta” oppure proseguire con le successive fasi di iscrizione agli albi». Il Cam, quindi, sceglie la via telematica per operare nella massima trasparenza nel campo degli appalti, servizi e forniture.