IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Meteo, criticità arancione nell’Aquilano

moderata D1D2ELa Protezione Civile ha emesso un avviso di condizioni meteo avverse dal tardo pomeriggio di oggi, con precipitazioni a carattere di rovescio o temporale, in estensione su Abruzzo e Molise. Valutata per domani criticità arancione per rischio idrogeologico su Molise e Abruzzo interno e meridionale. Il Centro funzionale d’Abruzzo dalle prime ore di domani e successive 24-30 ore prevede criticità moderata per rischio idrogeologico nei bacini alto e basso del Sangro e nella Marsica.

L’AVVISO DEL CENTRO FUNZIONALE D’ABRUZZO

Dalle prime ore di domani, lunedì 19 ottobre 2015 e successive 24-30 ore previsto:

Codice Arancione (criticità moderata) per rischio idrogeologico localizzato sulle zone di allerta Abru-D1 (bacino alto del Sangro), Abru-D2 (bacino basso del Sangro) e Abru-E (Marsica)

Si raccomanda, nelle zone interessate da criticità, di:

  • Attuare servizi di monitoraggio su aree esposte a rischio di allagamenti e/o a fenomeni gravitativi, anche attraverso il presidio territoriale e a mantenere in atto le azioni previste dal Piano di Emergenza Comunale, con particolare riferimento all’informazione della popolazione potenzialmente a rischio;
  • Mettere in atto le attività necessarie alla mitigazione del rischio (ad es. Controllo dei sottopassi soggetti ad allagamento, verifica della pulizia delle caditoie)
  • Prestare particolare attenzione a sottopassaggi pedonali e veicolari nonchè ad altro manufatto tendente a rapido allagamento

La presente dichiarazione si intente implicitamente revocata, decorso il periodo di validità sopra riportato. Ci si riserva di inviare delle modifiche alla presente prescrizione in tempi anche contenuti in relazione all’evolversi degli eventi. Pertanto le autorità locali di protezione civile debbono constantemente tenersi aggiornate, sui bollettini/avvisi emessi dal Centro Funzionale d’Abruzzo, e monitorare costantemente il proprio territorio al fine di essere pronti ad affrontare le criticità.