IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Sport

L’Aquila Calcio: buon pari in terra toscana

Dopo aver affilato quattro sconfitte consecutive, L’Aquila si tira fuori dal tunnel e riesce a guadagnare un punto: un aiuto non solo per la classifica, che fino a questo momento non sembra sorridere agli aquilani, ma anche per il morale che a meno di due mesi dall’inizio del campionato è decisamente a terra nell’intero ambiente.

 Un punto conquistato a fatica, contro un avversario che si è presentato sul campo solo con il desiderio di vincere: ma nonostante la grinta dei padroni di casa, la cattiveria dimostrata e la situazione di svantaggio, L’Aquila è riuscita a trovare il goal del pari, mantenendo il risultato fino alla fine. Un pari che in questo momento vale come una vittoria, un punto che significa molto, in un periodo di magra.

 Prima frazione di gioco che non vede una delle due squadre prevalere: occasioni da entrambe le parti, una con Colombo, l’altra in risposta con Sandomenico. Ma nonostante le possibilità su entrambi i fronti, il punteggio resta inchiodato sullo 0-0: si dovrà attendere la ripresa per assistere alle due reti del match.

 È al 71′ che una sostituzione effettuata da mister Lucarelli si rivela azzeccata: è Shekiladze, infatti, entrato al 59′ minuto, a sbloccare il risultato, facendo temere il peggio agli aquilani, quasi dinanzi alla quinta sconfitta consecutiva. Ma il tempo per festeggiare è molto breve: giusto tre minuti dopo, infatti, a riportare l’equilibrio in campo è De Sousa, che fa tirare un sospiro di sollievo non solo ai supporters aquilani, ma alla panchina stessa.

 L’Aquila può gioire per aver guadagnato un punto, ma la strada per la felicità è ancora molto lontana: la parola d’ordine è “lavoro”, l’obbligo è tornare a far punti, a partire dal prossimo incontro tra le mura del “Fattori” contro gli avversari della Carrarese.

TUTTOCUOIO: Feola; Falivena, Colombini, Ferraro; Marchetti (39’ st Peverelli), Palumbo (14’ st Shekiladze), Caponi, Ricciardi, Picascia; Colombo, Tempesti (28’ st Esposito). A disp.: Carboni, Frare, Bachini, L. Mancini, Balde, Giannarelli, Muroni, Paparusso, Cherillo. All.: Cristiano Lucarelli.

L’AQUILA CALCIO: Zandrini; Bigoni, Cosentini, Maccarrone, Di Mercurio; De Francesco (39’ st Bensaja), M. Mancini; Triarico; Ceccarelli (36’ st Perna), De Sousa, Sandomenico (30’ st Sanni). A disp.: Savelloni, Iannascoli, Stivaletta, Milicevic, A. Mancini. All.: Carlo Perrone.

ARBITRO: Catona (Reggio Calabria).

MARCATORI: 71′ st Shekiladze, 74′ st De Sousa.

AMMONITI: M. Mancini, Sandomenico, De Francesco, Esposito, Ferraro.

ANGOLI: 3-4.

RECUPERO: 4′ st.

X