IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Giubileo straordinario, programmare attività sul territorio aquilano

Il Presidente dell’Associazione Culturale San Pietro della Ienca Pasquale Corriere ha rivolto una formale comunicazione all’Amministrazione Comunale dell’Aquila ed all’Arcidiocesi dell’Aquila con la proposta di convocazione di un Tavolo Tecnico-Istituzionale per la pianificazione e programmazione delle diverse attività che si potrebbero organizzare sul territorio aquilano in previsione del Giubileo Straordinario.

La vicinanza del Giubileo Straordinario della Misericordia ci induce con responsabilità e devozione a pensare come poter partecipare nel migliore dei modi all’Anno Santo, anche se relativamente distanti da Roma quale centro della spiritualità universale.

L’Associazione Culturale San Pietro della Ienca ha sempre creduto che questa relativa “distanza” dalla Città del Vaticano, nonostante tutto, ci potrebbe collegare al resto della cristianità in maniera efficace come una estesa macro-area.

La storia e la religiosità del nostro territorio, forse, non ha eguali e può competere e confrontarsi con altre realtà culturali in un dialogo continuo e costante.

La presenza in Città e sul territorio aquilano di numerosi ed importanti luoghi culturali e di culto ci deve spingere e convincere che, con buona volontà, il nostro patrimonio culturale e religioso può e deve essere messo a disposizione per una migliore fruizione e valorizzazione.

Questa Associazione Culturale è impegnata da circa venti anni in una azione continua di promozione sociale, culturale e turistica del nostro territorio ed in tale veste e, con rispetto delle prerogative istituzionali dell’Amministrazione Comunale e dell’Arcidiocesi, intende coadiuvare per quanto possibile ed offrire il proprio contributo di idee per la formulazione di un possibile programma integrato e partecipato d’iniziative civili e religiose per favorire la migliore promozione delle nostre ricchezze storico-religiose e per pianificare la migliore accoglienza  ai potenziali turisti e pellegrini che potrebbero decidere di visitare L’Aquila ed il territorio circostante dopo aver visitato la Basilica di San Pietro in Roma.

A tal proposito, si propone l’istituzione di un Tavolo tecnico-istituzionale, eventualmente, allargato ai Movimenti e/o alle Associazioni maggiormente rappresentative in materia di promozione del turismo religioso.

X