IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Cup L’Aquila: «E’ sciopero!»

Ancora tensioni ‘lavorative’ nel Cup dell’Aquila e ora «i lavoratori – annuncia il segretario generale Ugl L’Aquila Giuliana Vespa – hanno deciso all’unanimità per lo sciopero il 12 ottobre, per l’intera giornata lavorativa».

«Il 28 settembre – spiega Giuliana Vespa – si sono riuniti in assemblea i lavoratori insieme ai rappresentanti sindacali Ugl Sanità e Uil Flp del Cup dell’Aquila per discutere, ancora una volte, le problematiche che hanno portato, il 15 settembre scorso, al tentativo di conciliazione in Prefettura. I lavoratori sono ormai allo stremo per le pressioni che subiscono quotidianamente essendo costretti a continue trasferte non retribuite e per essere sempre “ostaggio” di turni che gli vengono consegnati settimanalmente. Inoltre i dipendenti devono sempre trattenersi oltre l’orario di lavoro per garantire il servizio all’utenza, senza avere nessuna certezza che lo straordinario verrà retribuito, visto che non c’è nulla di scritto e che la Gpi ha sempre verbalmente asserito di non pagare gli straordinari. Il call center per le prenotazioni è al collasso perché per la Gpi bastano due-tre persone a turno contro le 8-10 di sempre, arrecando tra l’altro danni all’utenza».

«Ci risulta, inoltre – aggiunge il segretario generale Ufl L’Aquila – che da qualche giorno la Gpi stia formando, ad Avezzano, 15 nuove figure professionali. Vogliamo sperare che queste nuove assunzioni servano a coprire le postazioni di Avezzano, Monte Velino, Sulmona e Pescina e che siano propedeutiche affinché i lavoratori dell’Aquila restino nella loro sede, così come è sempre stato, e non un ennesimo schiaffo per i dipendenti aquilani».

«Riavere la dignità e il diritto di lavorare nella loro città questo chiedono i lavoratori del Cup», conclude Giuliana Vespa.