IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Tiro a segno, nuovo impianto a Centi Colella

Dopo il grande successo di partecipazione riscontrato nelle ultime edizioni del Trofeo ‘Città dell’Aquila’ e Memorial Dante Vecchioni, la sezione di tiro a segno dell’Aquila si appresta ad ospitare, il 25, 26 e 27 settembre, la XVIII edizione dell’iniziativa.

Quest’anno la manifestazione sportiva avrà ancor più rilevanza per il fatto che si andrà ad associare all’inaugurazione del nuovo impianto per discipline di pistola e carabina ad aria compressa, ricavato in una palestra del Centro Universitario Sportivo in località Centi Colella.

Il conseguimento di tale traguardo sancisce la definitiva rinascita della sezione dopo i tragici eventi del sisma del 2009 e rappresenta il risultato dell’attività condotta dal presidente della sezione Andrea Scordella, che, proseguendo l’azione del suo predecessore Livio Aniceti, ha saputo organizzare al meglio le risorse della sezione.

La cerimonia si terrà nella giornata di sabato, alla presenza delle massime autorità dell’Unione Italiana Tiro a Segno e di atleti di fama internazionale che andranno a contendere l’ambito trofeo ai tiratori abruzzesi e ad atleti provenienti da varie sezioni del territorio italiano.

Nonostante la dura concorrenza, la sezione dell’Aquila conta di ben figurare nella competizione, forte di una stagione ricca di successi che ha visto numerose affermazioni in ambito regionale e la qualificazione di tre dei suoi tiratori alle fasi finali dei Campionati Italiani: Antonio Sabatini nelle discipline di pistola standard (PS) e pistola grosso calibro (PGC), Giuseppe Zampini nella pistola ad aria compressa (P10) e la giovane Erica Colantoni che, dopo una stagione condotta ad ottimi livelli, è riuscita a guadagnarsi un posto nella competitiva categoria “P10 Ragazzi”, riuscendo a ben figurare nella finale svolta a Roma lo scorso 13 settembre.

Proprio grazie ad Erica Colantoni e agli altri giovani atleti che negli ultimi anni sono stati coinvolti nell’attività sportiva, il Tiro a Segno dell’Aquila può sperare in un futuro ricco dei successi che hanno sempre caratterizzato la storia della sezione.

Infine, il 4 ottobre verrà rinnovata la II edizione della manifestazione promozionale “Porte Aperte”, che andrà a sancire ufficialmente l’inizio delle attività sportive presso il nuovo complesso di Centi Colella, aprendo in tale occasione, in modo totalmente gratuito, le porte della sezione con prove di tiro per bambini e adulti dai 10 anni in su. «Un’occasione rivolta soprattutto alle famiglie aquilane, che potranno cimentarsi in questo fantastico sport per tutti», sottolinea il presidente della sezione di tiro a segno dell’Aquila, Andrea Scordella .