IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Legge-bavaglio in Abruzzo: il M5S diserta

Il M5S non parteciperà all’incontro capigruppo convocato questa mattina nella sede di Viale Bovio a Pescara dal capogruppo di Maggioranza Mariani.

La discussione, sull’emendamento «Bavaglio», è stata convocata con l’obiettivo trovare una strada condivisa per l’approvazione della modifica al Regolamento.

«Questa modifica deve essere ritirata in toto – commenta Gianluca Ranieri spiegando la scelta dei 5 stelle – non c’è nulla che potrebbe migliorarla, non c’è nessun accordo da fare. E’ una norma antidemocratica e anti costituzionale, che mette in risalto la debolezza di un Governo Regionale che non ha più i numeri e le carte per agire correttamente».

«Il M5S, che della condivisione e della democrazia ha fatto un cardine per la propria azione politica, non ha intenzione di avallare, in nessun modo, la maggioranza in questa scelta. Stanno levando la voce a tutti i cittadini solo per paura di non poter reggere un confronto costruttivo – continua Ranieri – Si assumano la responsabilità di firmare una pagina nera per la libertà di parole all’interno del consiglio regionale. Non saremo complici di questo scempio».

«Abbiamo sempre fatto un’opposizione costruttiva, volta a migliorare norme ed a portare alla luce i problemi dei cittadini comuni – continua il capogruppo M5S – ma la fragile Giunta D’Alfonso non riesce gestire, evidentemente, la voce di cittadini liberi all’interno dell’assise e ricorre a tali scorrettezze politiche per portare a casa provvedimenti privi di buon senso che le opposizioni controllerebbero pagina per pagina, parola per parola».