IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

L’Aquila: Sista riguadagna il centro

di Roberta Galeotti

{{*ExtraImg_254285_ArtImgRight_300x400_}}Apre questa mattina alle 9, nei locali di Corso Federico II, il nuovo negozio di abbigliamento Sista, la storica famiglia aquilana.

«Spero che la nostra scelta faccia da traino a molti altri commercianti aquilani sparsi tra i troppi centri commerciali della città», ha detto una Marta Sista più battagliera e combattiva che mai in un’intervista rilasciata in esclusiva al Capoluogo.

Molti sono i palazzi intorno al negozio di Sista che saranno riconsegnati a breve, tra cui la storica Galleria Irti, che dovrebbe essere ultimata entro il 31 ottobre prossimo.

«Il negozio in centro riporta ad una dimensione umana – ci dice Sista affacciandosi sui portici dalle vetrine, che, prima del sisma, ospitavano l’agenzia di viaggi Friscioni – da qui si vede la luce del giorno e che tempo fa, mentre dentro le gallerie dei centri commerciali non ti rendi conto se sia giorno o notte, se piova o ci sia il sole, proprio perchè sono spersonalizzanti ed alienanti. Persino la grande polvere dei cantieri è gestibile qui!»

{{*ExtraImg_254286_ArtImgRight_300x168_}}«I passanti e le persone che sono venute a trovarci in questi giorni di lavori frenetici – ha aggiunto Marta Sista – hanno apprezzato molto il nostro sforzo, la nostra determinazione a riguadagnare il centro storico. In molti sono entrati e ci hanno salutato emozionati e commossi. Gli aquilani si riprenderanno il centro e torneranno a comprare qui, perchè hanno nostalgia del centro storico e ci premieranno riprendendo a comprare nel centro dell’Aquila».

{{*ExtraImg_254287_ArtImgRight_300x168_}}Il palazzo che si affaccia su Corso Federico II, tra il Cinema Massimo e l’ex Standa, ospitava, oltre all’agenzia di viaggi, le tre vetrine del negozio ‘La Madonnina’ e la libreria Iapadre.

Marta, figlia di Gianfranco Sista, è l’erede della storica famiglia di commercianti aquilani che aprì il primo negozio in piazza Duomo nel 1965, ma che trova le sue radici lontane nell’amore nato tra le bancarelle della piazza tra Pia e Giocondo.

Chi non ricorda la mitica signora Pia Sista, elegante e composta, seduta nel negozio di piazza Duomo?

La sua triste storia inizia a Pontremoli, dove da bambina viveva con i suoi genitori e 5 fratelli. Il padre della signora Pia era uno stimato commerciante che morì giovanissimo lasciandola a soli 7 anni. Davanti all’immane disgrazia la madre inizia a vendere intimo come ambulante sulle coste dell’adriatico, portando con sè la piccola Pia, unica superstite delle infauste sorti della famiglia. Casualmente le due donne si trovano a L’Aquila, continuando l’attività in piazza Duomo dove Pia, a soli 16 anni, conosce Giocondo Sista. Giocondo e Pia gestiscono insieme la bancarella di intimo per diversi anni, fino a quando Giocondo muore di asma a soli 36 anni, lasciando sola Pia che, nonostante tutto, riesce a comprare il primo negozio Sista negli anni ’50, appunto. Una grande rivincita per la signora Pia, a dispetto della sua storia travagliata iniziata a Pontremoli.

{{*ExtraImg_254288_ArtImgRight_300x168_}}Nel 1965 apre sotto i portici il secondo negozio di abbigliamento femminile gestito dal figlio Gianfranco Sista con l’elegante signora Lucia. La felice tradizione viene ereditata da Marta Sista, che nel 1990 prende giovanissima la direzione del negozio monomarca Max & co. Il 26 aprile 2008 Gianfranco Sista inaugura il nuovo negozio ristrutturato di piazza Duomo ‘Gianfranco Sista’.

Oggi, 19 settembre 2015 la famiglia Sista torna in centro dopo 6 anni.