IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Fagnano, spirito d’iniziativa e solidarietà

Nuova vita, anche grazie ad una generosa donazione, per il centro culturale “Chiesa di San Sebastiano” di Corbellino, a Fagnano Alto, in provincia dell’Aquila.

L’inaugurazione della struttura polivalente, fresca di restauro, è in programma domenica 20 settembre, dalle ore 18.

«Si tratta di una chiesa sconsacrata – spiega il sindaco Francesco d’Amore – Già prima del terremoto veniva utilizzata come centro polivalente. Resterà un luogo di ritrovo per la popolazione, ora è anche riscaldata».

La Chiesa di San Sebastiano, che si trova proprio all’ingresso del paese, accanto al cimitero, è stata messa a nuovo grazie a circa 100 mila euro di fondi per la ricostruzione, fondi Por Fesr- sviluppo villaggi rurali e una donazione che arriva dal Canada. 74 mila euro circa, pari a 100 mila dollari canadesi, la cifra raccolta dalla famiglia Mancinelli, originaria di Corbellino ma che vive in Canada. Soldi raccolti tra i nostri connazionali subito dopo il terremoto. Il sindaco D’Amore si dice soddisfatto e annuncia che anche un’altra struttura a pochi passi da San Sebastiano sta per essere ultimata.

L’ITER DEL RESTAURO – La Chiesa di San Sebastiano, la cui costruzione risale al XVII secolo, è parte di un convento appartenuto ai Frati minori. Nel secondo dopo guerra l’intero complesso ha subito una progressiva decadenza, tanto che il convento è quasi del tutto crollato e la chiesa, a seguito del crollo del tetto, era ricoperta di rovi. Già adibita a centro di aggregazione e museo a seguito di lavori di ristrutturazione avvenuti nei primi anni 2000, era stata gravemente danneggiata dal sisma del 6 aprile 2009, che aveva determinato gravi lesioni alle murature, il crollo parziale di alcuni altari e il danneggiamento del campanile, precauzionalmente smontato durante la messa in sicurezza.

Nell’ottobre del 2011 Joseph Mancinelli, figlio di un corbellinese emigrato in Canada, ha donato al Comune di Fagnano Alto la somma di 100.000$ canadesi raccolti in beneficenza con l’obiettivo di contribuire alla ricostruzione della Chiesa. Nel 2012 il geometra Mancinelli, anch’egli originario di Corbellino, ha proposto all’amministrazione comunale di partecipare al bando pubblico della Regione Abruzzo per l’attuazione della misura 322 “sviluppo e rinnovamento dei villaggi” del Psr 2007/2013, finanziato al 70% della Comunità Europea. Grazie alla vittoria del bando e all’ulteriore finanziamento di 100.000 euro dell’Usrc per la ricostruzione di opere pubbliche – che il Comune di Fagnano Alto ha deciso di destinare alla ricostruzione della Chiesa di San Sebastiano – sono stati svolti i lavori di consolidamento dell’edificio ai fini dell’agibilità, con particolare attenzione alla riparazione delle lesioni, alla ricostruzione del campanile, alla riparazione del tetto e dell’altare maggiore. Sono stati, inoltre, restaurati tutti gli altri altari, sono stati acquistati i nuovi arredamenti e sono stati realizzati nuovi impianti, fra cui servizi igienici per i portatori di handicap. (Red)