IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Da Avezzano a Celano: la scuola ‘riapre’ su FB

Più informazioni su

di Gioia Chiostri

«Da oggi i nostri studenti tornano in classe. Auguro loro un buon rientro»: la campanella, nel 2015, suona sulla bacheca dei politici 2.0. La nuova mania istituzionale? Si chiama ‘augurio di inizio anno scolastico’ e si fa su Facebook.

La Marsica aderisce [i]in toto[/i] alla nuova moda, lanciata, quest’anno, dal Ministro, di augurare un buon comincio di scuola – elementare, media o superiore – alle nuove generazioni nascenti e appartenenti al proprio Comune di residenza. I protagonisti del taglio del nastro ‘istruttorio’ virtuale: i primi cittadini dei Comuni suddetti. Un’ondata di ‘felicitazioni’ in stile moderno che non risparmia davvero nessuno.

A dare inizio al giro di boa virtuale, il Ministro dell’Istruzione italiano in persona, Stefania Giannini, che, sul suo profilo Facebook, saluta i milioni di studenti che stanno, or ora, rincominciando a fabbricare il futuro proprio.

Nella patria marsicana, si comincia da Avezzano, con gli auguri ‘urban style’ firmati dal sindaco Giovanni Di Pangrazio, che ha vergato di suo pugno un post in occasione dell’inizio del nuovo anno scolastico la sera del 10 settembre scorso: «Giunga il mio saluto e il mio augurio di buon lavoro a tutti gli studenti della città di Avezzano. A tutti i bambini che per la prima volta entrano a far parte della comunità scolastica e a quelli più grandi che proseguono o completano il loro percorso formativo; ai genitori, ai dirigenti scolastici, al personale docente e non docente. Tornare tra i banchi di scuola, significa rimettere in circolo amicizie e frequentazioni, stringere legami sociali per appropriarsi del senso più profondo di essere comunità e quindi di farvi diventare dei bravi cittadini oltre che valenti professionisti».

E, poi: «Ricordatevi che il vostro sindaco è sempre a vostra disposizione, pronto a raccogliere le vostre istanze, ad intervenire in vostro favore per la soluzione dei problemi logistici e strutturali. Chiedo un po’ di pazienza a genitori e studenti delle scuole che sono temporaneamente in altre sedi, ma è un piccolo e temporaneo disagio che bisogna sopportare affinché gli edifici delle scuole di origine tornino efficienti e sicuri, e ciò per il bene dei ragazzi, dei docenti, di tutto il personale scolastico e dei genitori. Buon inizio di anno scolastico a tutti!».

Si passa, ancora, alla città madre del magnifico Castello Piccolomini, Celano, laddove proprio il neosindaco, l’ingegner Settimio Santilli, sceglie di ‘incoronare’ l’entusiasmo dei ragazzi con un messaggio di caloroso affetto e ‘scolastico’ post di ieri mattina, ore 7 e 58: «Oggi il mio pensiero è dedicato alla scuola. La riapertura delle strutture scolastiche è un evento che umanamente coinvolge tutti gli studenti: tornare sui banchi significa rimettere in circolo amicizie e stringere nuovi legami sociali. La scuola deve essere intesa sia come strumento per crescere sul piano delle competenze e dei valori, sia come palestra di vita, cominciando dalle cose più semplici: pulizia delle strutture scolastiche, rispetto, mantenimento e cura degli arredi, lotta ad ogni forma di bullismo e di vandalismo. A garanzia di tutto ciò, anche quest’anno, infatti, l’amministrazione comunale ha destinato al comparto scuola risorse significative, affinché gli edifici scolastici siano dotati di tutte le infrastrutture necessarie in termini di sicurezza e di moderni metodi di apprendimento».

Quella che sembra essere una moda del momento, pare abbia solleticato il palato di tutti i politici seduti sugli scranni più alti dei propri territori amministrati. Il post su Facebook è divenuto il nuovo modo di comunicare con i cittadini: veloce, immediato e facile; un po’ come la Regione tanto sognata e voluta da D’Alfonso. Si spera, il metodo innovativo, conduca a qualcosa di buono, che faccia gola alla trasparenza.

[url”Torna alla Home Targato Az”]http://ilcapoluogo.globalist.it/?Loid=154&categoryId=221[/url]

Più informazioni su

X