IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Gamal: Comunità straniera in consigli territoriali con la propria rappresentanza

«Le associazioni straniere all’Aquila ( afipo, ASIL, associazione culturale macedone, centro culturale islamico , associazione rumena speranza , Unimondo e l’ass.amici di fettah ) hanno concordato di partecipare alle elezioni di ottobre dei consigli territoriali con i propri candidati Impegnati nell’associazionismo in prima linea per i diritti degli immigrati e delle seconde generazioni e il mondo femminile – annuncia così il consigliere straniero al comune dell’Aquila le candidature straniere ai consigli territoriali.

«I nostri candidati saranno presenti a Preturo Gjergji Bushaj mediatore culturale albanese presidente ass.Asil ed ex vice presidente consulta stranieri istituita al comune dell’Aquila nel 2011 , al Torrione ,San Giacomo valle pretara , ecollebrincioni Mariana Muntean presidente ass.speranza dei rumeni e sindacalista impegnata direttamente nella difesa dei diritti dei migranti , a San’Elia ,Torretta, Pianola con il candidato Salihi Abdula presidente ass.culturale macedone cresciuto in italia ora cittadino italiano impegnato a 360 nello sport e la cultura come mezzo di conoscenza reciproca ed integrazione solidale e in fine A Paganica, Tempera, Bazzano, San Gregorio e Onna abbiamo candidato il giovane Arslani Saban nato il 27-7-88 macedone cresciuto all’Aquila e impegnato nelle politiche delle seconde generazioni che sono gli aquilani del domani per cui chiedo alla mia comunità di votare chi ha a cuore le loro istanza perché in passato tanti hanno prosciugato le speranze di tanti stranieri che hanno votato chi gli ha promesso mare monti poi hanno scoperto che era tutto deserto».
«Abbiamo fatto un enorme sforzo per coprire tutte le fasce partendo da over 30 passando attraverso il mondo femminile e finendo scommettendo sul mondo giovanile , figli di migranti che saranno gli aquilani del domani»