IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Mille conigli morti in un allevamento di Collecorvino

Oltre mille conigli in stato avanzato di decomposizione sono stati trovati nei capannoni di un allevamento rimasto chiuso da tempo in contrada Congiunti a Collecorvino nel Pescarese. Sul posto, dopo la denuncia di due associazioni, la Forestale, i carabinieri del Nas di Pescara, la Asl di Pescara, e i carabinieri della compagnia di Collecorvino.

In corso verifiche sulla società che gestiva l’allevamento e sulla proprietà. Eventuali provvedimenti amministrativi o penali verranno presi in base ai risultati del sopralluogo e soprattutto della relazione del servizio veterinario della Asl di Pescara.

Le carcasse dei conigli decomposti sono state rinvenute ammassate in alcune cassette, in sacchi e alcuni capi nei frigoriferi.

«Al momento – ha detto il sindaco di Collecorvino, Antonio Zaffiri – posso solo dire che attendo una relazione da parte dei carabinieri del Nas e dai tecnici della Asl per una eventuale Ordinanza, considerando che a tutt’oggi non sono state ravvisate dagli organi tecnici problematiche gravi di ordine igienico-sanitario».

Si è appreso che l’allevamento, pare di proprietà di alcuni imprenditori marchigiani della provincia di Ancona, risulterebbe ufficialmente chiuso dal febbraio scorso per un fermo sanitario dovuto alla santificazione e bonifica del sito. La riapertura prima dell’estate non sarebbe però mai avvenuta.

X