IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Wiki Loves Monuments, Opi punta alla vittoria

Al via da oggi, martedì primo settembre, Wiki Loves Monuments: concorso fotografico internazionale da record – l’edizione 2013 è nel Guinness dei Primati – che andrà avanti fino al 30 settembre. Tra i partecipanti c’è anche Opi, paese in provincia dell’Aquila, che ha un unico obiettivo: vincere.

Per il secondo anno consecutivo il piccolo borgo nel cuore del Parco Nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise, tra ‘I più Belli d’Italia’, è ancora una volta il primo e unico comune abruzzese a partecipare all’iniziativa, oltre alla sezione regionale del Wwf. Nella passata edizione la sua partecipazione ha prodotto 137 foto dei luoghi del cuore, scattate da 13 partecipanti. Delle 137 foto caricate, tre – uniche per la Regione Abruzzo – sono state scelte tra le 470 finaliste, rappresentando e dando lustro all’Abruzzo e ai suoi Borghi più belli d’Italia. Un ottimo risultato considerando che Opi, da solo, ne vanta tre in finale, mentre regioni come la Basilicata e il Friuli Venezia Giulia, hanno avuto solo una foto finalista e la Puglia due. Tutte le foto di Opi dell’edizione Wiki Loves Monuments 2014 sono visibili su bit.ly/WLMOpi14Foto.

«Un esordio molto promettente – dichiara Carlo Di Rocco, presidente della Pro Loco – e quest’anno con il Comune di Opi ci attendiamo una maggiore partecipazione: per questa seconda partecipazione, infatti, la promozione si allargherà anche sul social Facebook, dove dall’inizio dell’anno, abbiamo aperto la nostra pagina».

«Per fruire di questo formidabile mezzo di promozione turistica, aperto ai turisti ma anche ai cittadini – spiega la Pro loco del borgo – il Comune ha deciso di “liberare” numerose emergenze: fontane e monumenti del paese, Val Fondillo, Monte Marsicano, Monte Amaro, Area Faunistica del Camoscio d’Abruzzo, I Prati, Valle Fredda e le vedute di Opi (da Forca d’Acero, da Monte Marsicano, dai Prati, dalle Casette)». La lista completa è disponibile su:

http://wikilovesmonuments.wikimedia.it/wlm2015-liste-monumenti-ed-elenco-enti/Abruzzo/.

«Per partecipare al concorso ed essere protagonisti, raccontando il territorio attraverso i propri occhi, la formula è semplice – sottolina ancora la Pro loco – Basta fotografare uno o più emergenze nella lista e caricare le immagini via internet sulla banca dati e immagini di Wikipedia. Si possono inviare immagini scattate anche in passato. Condizione fondamentale: l’invio deve essere effettuato dal primo al 30 Settembre 2015».

A stabilire i vincitori del concorso nazionale sarà la giuria di qualità istituita da Wikipedia Italia.

«Tutte le foto caricate renderanno autore e borgo protagonisti – spiega la Pro loco – e documenteranno la valorizzazione e la tutela della propria eredità culturale, preservandone per sempre la memoria. Le foto caricate con licenza Creative Commons andranno ad arricchire l’Archivio Fotografico di Pro Loco e Comune e potranno anche essere utilizzate per promozione e commercializzazione da tutti gli operatori del territorio».

«Per far salire sul podio l’Abruzzo – precisa la Pro loco di Opi – sarà necessaria una massiccia partecipazione di professionisti e amatori che abbiano immortalato uno dei borghi più belli d’Italia. Settembre, andiamo. E’ tempo di fotografare!».

Tutte le informazioni sulla partecipazione di Opi a Wiki Loves Monuments su bit.ly/WLMOpi15.