IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Mangia al supermercato, arrestato per rapina e calunnia

Nella serata di ieri il personale della Polizia di Stato di Avezzano ha proceduto all’arresto di B.R., un cittadino marocchino di 36 anni.

L’uomo, secondo quanto ricostruito dagli investigatori, è stato notato dagli addetti alla vigilanza all’interno di un supermercato, mentre stava consumando alcuni alimenti prelevati dagli scaffali e si stava appropriando di alcuni prodotti per la cura del corpo. Il 36enne si sarebbe quindi diretto, «con disinvoltura e decisione», verso una delle uscite di sicurezza, dove è bloccato dal personale del supermercato «contro cui – riferisce la polizia – ha esercitato violenza nel tentativo di darsi alla fuga».

E’ stato subito allertato il 113 e il personale del Commissariato di Avezzano ha raggiunto in pochissimo tempo l’esercizio commerciale. I poliziotti hanno trovato l’uomo «in stato di alterazione», inoltre, quest’ultimo avrebbe accusato gli addetti alla vigilanza del supermercato di avergli causato delle lesioni. Gli accertamenti, immediatamente esperiti, tuttavia, precisa la polizia, hanno permesso di «appurare la falsità delle accuse, dimostrata anche da un video girato col telefonino da uno degli addetti alla vigilanza, dal quale appaiono evidenti gli atti di autolesionismo che il marocchino ha posto in essere».

B.R., pertanto, è stato arrestato con l’accusa di rapina impropria e calunnia. L’uomo, senza una fissa dimora, su disposizione del Pm di turno è stato accompagnato presso la Casa Circondariale di Avezzano.