IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Renzi a L’Aquila, Ance: «Certezza fondi e velocità»

L’Ance dell’Aquila chiede che «l’iter che va dalla disponibilità dei fondi in competenza alla disponibilità in cassa» sia «agile, senza intoppi e rallentamenti sistematici come oggi accade ad ogni passaggio».

Ricollegandosi alla visita, che definisce «lampo», di martedì scorso all’Aquila da parte del premier Matteo Renzi, il presidente dei costruttori Gianni Frattale afferma che il ritardo «é uno dei problemi che maggiormente ostacola da sempre una ricostruzione efficiente, insieme alla micidiale burocrazia che ingessa ogni atto della governance: ingorghi nell’analisi delle pratiche, un anno di fermo cantieri per la riforma delle soprintendenze tuttora in stallo, mesi per la copertura economica degli elenchi dei contributi ammessi, solo per fare degli esempi».

«Dal nostro dinamico e ambizioso presidente del Consiglio ci aspettiamo che l’impegno preso a L’Aquila a sciogliere questi nodi venga mantenuto – spiega ancora Frattale – Solo così, tra un anno, quando ci riconfronteremo, in un clima speriamo più dialogante e democratico, potremo mostrare i risultati di una città che ha ancora voglia di rinascere a tutti i livelli: edilizio, sociale, economico e culturale». A tale proposito, l’Ance sottolinea: «l’impegno che dal presidente Renzi abbiamo maggiormente gradito, e su cui confideremo da oggi, è quello di tornare a controllare tra un anno quanto fattivamente realizzato per la ricostruzione».

«Da tempo – concludono i costruttori – veniamo rassicurati dai nostri rappresentanti istituzionali locali sulla certezza della disponibilità dei fondi, ma ottenere l’attestazione del Premier in persona su questa volontà del Governo centrale ha un valore certamente importante, sul piano sia operativo sia formale, che ci auguriamo porterà delle conseguenze visibili».

X