IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Perdonanza, Boldrini: «Vicina agli aquilani»

«Rivolgo a tutti i partecipanti e agli organizzatori della Perdonanza Celestiniana il mio apprezzamento, ribadendo la mia sincera vicinanza al popolo aquilano». E’ quanto si legge in una lettera inviata ieri dal presidente della Camera Laura Boldrini al sindaco dell’Aquila Massimo Cialente.

{{*ExtraImg_252121_ArtImgRight_300x391_}}«In occasione delle celebrazioni della Perdonanza Celestiniana, in particolare del Corteo storico che si svolgerà il 28 agosto – si legge nella lettera – desidero esprimere a tutti i partecipanti e alla cittadinanza dell’Aquila la mia più sentita partecipazione. La Perdonanza, fattore fondamentale per la storia, l’identità culturale e dunque per la coesione della città, può contribuire in misura significativa al processo di rinascita e ricostruzione che il popolo aquilano sta, con ammirevole tenacia e determinazione, perseguendo dopo il terribile sisma del 2009. Quale festa del perdono, della pace, della conciliazione e della fratellanza tra i popoli, la Perdonanza assume rilievi anche oltre la dimensione locale. La Bolla del Perdono, promulgata da Papa Celestino V e affidata alla città dell’Aquila da oltre sette secoli, fu e rimane un documento di straordinaria modernità, che trascende il suo valore spirituale. Essa accordò il Perdono della Chiesa, oltre che a coloro che, sinceramente pentiti e confessati, visitassero la basilica di Collemaggio dai vespri del 28 a quelli del 29 agosto di ogni anno, agli ultimi della Terra, i poveri e i più bisognosi. Questa affermazione, rivoluzionaria all’epoca in cui la Bolla fu emessa, contiene un messaggio di altissimo valore morale, più che mai attuale nella nostra epoca e valido non solo per i credenti. Ci richiama tutti a dare concreta attuazione ai doveri di accoglienza e solidarietà verso coloro che sono oggi gli “ultimi della Terra”, fuggendo da guerra, violenze e discriminazioni e cercando rifugio nel nostro continente».

L’amministrazione comunale dell’Aquila e il Comitato Perdonanza ringraziano l’onorevole Boldrini per le «profonde parole contenute nel messaggio».