IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Sport

L’Aquila internazionale, si gioca la I Coppa della Pace

Ha preso il via ieri, la prima “Coppa della Pace città di L’Aquila con la disputa della gara al Fattori fra la Rappresentativa Italiana composta da gran parte degli Allievi Nazionali dell’Aquila calcio e la nazionale Under 16 del Kosovo, con ospiti politici importanti in tribuna dal dirigente del Ministero dello Sport Kossovara Iber Alaj, al consigliere del ministro dello Sport Muharrem Sahiti, al manager Fitim Arifi, nonché tre dirigenti della federazione Ilaz Mjaku, Luan Voksmi e Arta Osmani a cui l’organizzazione ha rivolto un caloroso ringraziamento e benvenuto a partecipare ad un evento storico, nello spirito celestiniano.

Bandiere del Kosovo e dell’Italia, con quelle dell’UEFA accolgono le squadre in campo, poi i rituali inni nazionali a sancire l’internazionalità dell’evento e primi applausi convinti dei presenti, sebbene non in gran numero.

Finisce in parità, 1 a 1 la prima gara in programma, con le emozioni tutte nel primo tempo, ma è stata una gara molto piacevole, equilibrata, tiratissima per l’impegno profuso dai protagonisti in campo.

Sin dalle prime battute si assiste ad una gara vivace, agonisticamente tirata, con buone individualità tra i giovani in campo e al 7′ Bajgora serve Tolaj che con un secco destro trafigge Longobardi portando in vantaggio i giovani Under 16 kossovari.

Buona la reazione della squadra di Taribello che prende in mano le redini dell’incontro e al 22′ ci pensa Lauro con una prodezza dal limite a realizzare il gol del pareggio per la Rappresentativa aquilana.

Gara all’insegna di continui capovolgimenti di fronte che non portano al cambiamento del risultato nella prima frazione. Ripresa ancor più avvincente ed emozionante, sempre all’insegna dell’equilibrio, con la squadra del Kossovo che ha cercato con maggiore insistenza il gol della vittoria ma che è stata ben contenuta dalla formazione aquilana che ha mancato al 22′ una clamorosa palla gol con Maurini che ha spedito fuori con il portiere Behluli a terra e la porta sguarnita. Al 27′ e’ stato espulso Rufo per un intervento non cattivo ma deciso su Makolu. Risultato bloccato sul risultato di parità sino al fischio finale, poi in campo i protagonisti hanno sancito con abbracci reciproci la novella amicizia.

Migliori in campo Ajeti per il Kosovo

Marcatori: 7′ Tolai. 22′ Lauro

Rappresentativa: Longobardi, Marchetti, Cerrato (10 st Manco), Sbarzella (30′ Facchini), Aureli, Rufo, Lauro, Bianchi (16′ St Cormio), Giorgi (24′ st Dosa), Donadio (12’st Forcucci), Maurini (36’st Nusca) All. Taribello

KOSOVo: Behluli, Kapra, Vitua (40′ St Ukiqi), Kastrati, Maloku (28′ St Statovic), Ramadani, Bajgora, Leci (5’st Hamza), Ajeti, Sekiraqa, Tolaj. All. Besnik Kollari.

Espulso al 27′ St Rufo