IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

L’Aquila, «Bilancio Previsione rigoroso e trasparente»

Il Consiglio comunale sta discutendo la proposta deliberativa contenente il Bilancio di previsione, per l’annualità 2015, dell’ente.

La manovra finanziaria ha un valore complessivo di 1 miliardo e mezzo di euro e presenta un avanzo di amministrazione disponibile pari a 33 milioni di euro.

«Si tratta – ha dichiarato in Aula l’assessore al Bilancio Lelio De Santis nella sua relazione illustrativa – di un bilancio di rigore e di trasparenza, che si presenta in attivo. La Tari, la tassa sui rifiuti, ha subito una riduzione, a seguito di un’intensa attività di accertamento dell’evasione tributaria, del 5 per cento delle tariffe per le utenze non domestiche e del 4,6 per cento per quelle domestiche, in quest’ultimo caso per effetto di un incremento della raccolta differenziata».

«Sono confermate sui valori dell’annualità precedente, e dunque non subiscono aumenti, le aliquote Imu, mentre quella Tasi passa dal 2 al 2,5 per mille, a causa del taglio del fondo di solidarietà comunale operato a livello centrale dal Governo. Passando alle principali voci di Bilancio, – ha proseguito l’assessore – per quanto riguarda le Opere pubbliche, grazie al riaccertamento straordinario di residui, è stato possibile reinserire somme finora non utilizzate per circa 100 milioni di euro».

«Il settore della Cultura e quello del Sociale, per una precisa scelta dell’Amministrazione, nonostante le note difficoltà dovute al venir meno di trasferimenti dallo Stato, non hanno subito tagli, vengono anzi incrementate le voci relative al trasporto scolastico e alle mense scolastiche, per circa 1 milione di euro per il 2015. Somma, quest’ultima, riportata anche nella programmazione su base triennale. Nonostante il ritardo, legato alla tempistica del Governo per l’adozione di provvedimenti fondamentali, ora siamo in grado di presentare uno strumento finanziario grazie al quale sarà possibile programmare interventi globali per disegnare una città più moderna e funzionale, con migliori servizi e una buona qualità della vita».

Sono attualmente in corso gli interventi sul testo deliberativo.

X