IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Perdonanza: cena di beneficenza per restauro tela

di Claudia Giannone

In vista della settimana della Perdonanza, nasce una nuova iniziativa con la collaborazione di uno chef stellato che rappresenta un orgoglio per la città dell’Aquila: alle ore 20 di giovedì 27 agosto, presso la Sala dei Granai della Magione Papale, sarà organizzata una cena di beneficenza volta al restauro di un’opera molto importante.

“La conversione di San Paolo”: una tela del 1700 collocata nella Chiesa di San Paolo di Barete e che, in seguito al sisma, ha riportato dei danneggiamenti anche a causa degli agenti atmosferici. Forte entusiasmo nell’intero ambiente per l’iniziativa, che da subito ha riscosso un grande successo e ha visto la collaborazione da parte non solo dello chef William Zonfa, ma anche di altre realtà: a partire dalla Cantina Vinicola Abruzzese Dora Sarchese, che ha messo a disposizione i propri prodotti in vista della cena, fino ad arrivare agli ordini professionali e ai club service locali, Rotary Gran Sasso, Panathlon L’Aquila, Lions, Soroptimist e Kiwanis.

Si partirà da una base di cinquanta euro a persona, una cifra ‘significativa’ per raccogliere una buona somma di denaro, ma chi vorrà potrà offrire di più: gustoso il menù proposto dallo chef, con particolarità aquilane, come lo zafferano, che lo hanno reso famoso in tutto il mondo. Proprio a questo proposito, a breve inizierà un nuovo tour di Zonfa, che raggiungerà Reykjavik per poi spostarsi in America, dapprima a San Francisco e successivamente a Los Angeles.

Il 27 agosto sarà una giornata piena di iniziative: a partire dal convegno sulle città celestiniane che si terrà al Palazzetto dei Nobili, proseguendo con un consiglio comunale che vedrà partecipare Marcello Masi, direttore del Tg2 ed una tavola rotonda con i diversi esponenti delle religioni per trattare il tema della tolleranza e del dialogo interreligioso, molto sentito in questo momento. Un concerto concluderà l’ampio pomeriggio e permetterà di prendere parte alla cena, che intende raggiungere un buon risultato per lasciare spazio, il prossimo anno, ad una nuova iniziativa di questo tipo che, ancora una volta, vedrà l’appoggio da parte di tutti i protagonisti.