IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Albano responsabile circoli Pd Abruzzo

«E’ una scelta che intende valorizzare l’esperienza aquilana, rendendola modello e punto di riferimento per il lavoro che dobbiamo fare in tutta la regione». Così il segretario abruzzese del Partito Democratico, Marco Rapino, presenta la nomina del segretario del Pd dell’Aquila Stefano Albano a responsabile regionale dei circoli del partito. Albano, classe 1988, è segretario del partito del capoluogo dal dicembre 2012 ed è stato in precedenza fondatore dei Giovani democratici dell’Aquila e cofondatore di quelli abruzzesi.

«All’Aquila – aggiunge Rapino – Stefano e il gruppo dirigente hanno dimostrato che si può costruire un partito calato nella società, un partito che fa iniziativa politica e culturale e in cui il dibattito tra i militanti sia spinta e stimolo per l’azione amministrativa. La piattaforma Progetto L’Aquila, recentemente presentata dal Pd dell’Aquila, è un ulteriore passo positivo in questa direzione: partecipazione ed elaborazione per guardare al futuro». Per Rapino «è la direzione che deve intraprendere tutto il partito abruzzese, valorizzando il ruolo dei circoli, dei militanti, della comunità politica, che sono una straordinaria e splendida risorsa da spendere, a maggior ragione adesso che siamo partito di governo».

Il segretario del Pd aquilano Albano afferma che Progetto L’Aquila si fonda proprio sulla «valorizzazione di componenti come il circolo, inteso come luogo di partecipazione, e il dibattito per costruire la programmazione». Gli stessi valori che «intendo prendere come riferimento per l’azione da responsabile regionale dei circoli. E’ naturale che si tratta di un lavoro che rappresenta anche un’opportunità per riflettere sul ruolo dell’Aquila all’interno della nostra regione, a cominciare dal livello della politica. Dobbiamo uscire da una visione che predica il campanilismo e guardare invece all’integrazione e al contributo che possiamo dare al sistema Abruzzo, esercitando nei fatti, nelle politiche, la funzione di capoluogo».

X