IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Mucche e galline stressate, crolla produzione latte e uova

Un vero e proprio crollo della produzione di latte, così come di uova. Il caldo anomalo, secondo Coldiretti, che ha effettuato un monitoraggio sugli effetti dell’afa, ha sconvolto la natura e messo in difficoltà gli animali che vivono nella terraferma e nell’acqua.

Le mucche nelle stalle, stressate dalle alte temperature, producono fino al 15 per cento di latte in meno rispetto ai circa 30 litri al giorno che vengono munti in periodi normali, secondo Coldiretti, che evidenzia una emergenza aggravata notevolmente dall’umidità che, come per le persone, aumenta la sensazione di caldo anche per le mucche. L’associazione stima che nel mese di luglio si sia ridotta la produzione nazionale di latte di almeno 100 milioni di litri.

Anche nei pollai è stato registrato un calo fra il 5 al 10 per cento nella deposizione delle uova, mentre per i maiali sono stati accesi i condizionatori per evitare che le temperature sfondino la soglia dei 28 gradi oltre la quale gli animali cominciano a soffrire e a mangiare fino al 40 per cento in meno della razione giornaliera di 3,5 chilogrammi di mangime.