IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Simulazione di terremoto a Lanciano

Dal 9 all’11 ottobre prossimi Lanciano, nel Chietino, sarà teatro di una esercitazione di Protezione civile organizzata dall’Associazione nazionale alpini (Ana). Per l’occasione saranno coinvolti oltre 300 volontari delle squadre appartenenti al quarto raggruppamento ‘Majella Orientale’ che, insieme al gruppo di Protezione civile ‘Maurizio Rosato’ di Lanciano, ha organizzato l’evento.

Saranno messe in campo le professionalità dei volontari, acquisite negli anni in occasione di interventi in Italia e in Abruzzo, con dispiegamento dei mezzi in dotazione alle varie squadre.

In particolare, verranno simulati un sisma di magnitudo 4,5 della scala Richter, con conseguenti eventi emergenziali causati nel centro storico di Lanciano, e interventi per l’esondazione fiume Sangro da affrontare con l’ausilio di unità aeree. Nell’area dell’ex ippodromo comunale sarà allestito un campo per l’assistenza alla popolazione, realizzata una sala radio e per le comunicazioni multimediali, una infermeria, una cucina da campo e un punto informazioni. Sarà inoltre eseguita una prova di evacuazione di un plesso scolastico, che vedrà impegnate unità cinofile e squadre rocciatori del quarto Raggruppamento.

L’esercitazione ha lo scopo di verificare il piano di emergenza comunale di Lanciano ed è fondamentale per incontrare i cittadini, soprattutto i più giovani. Per loro, infatti, sarà l’occasione di conoscere da vicino il lavoro che svolge la Protezione Civile e ricevere informazioni utili nella prevenzione e nel comportamento da avere in caso di calamità.