IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Consiglio L’Aquila, Liris: Il bilancio non è un’opinione

«L’amministrazione comunale non può nascondersi dietro le fragilità dei cittadini aquilani delle quali, tra l’altro, è responsabile: non è stato ancora approvato il bilancio di previsione, non lo è stato fatto nei tempi utili, e il Prefetto dell’Aquila ha ascoltato e condiviso la mia richiesta di scioglimento del Consiglio». A sottolinearlo, attraverso una nota, è Guido Quintino Liris, capogruppo di Forza Italia Comune L’Aquila.

«Il Sindaco – aggiunge Liris – a fine dicembre dello scorso anno aveva annunciato l’approvazione del bilancio nel mese di gennaio. Siamo ad agosto, arriverà forse settembre e i disagi a livello amministrativo sono all’ordine del giorno. Un esempio per tutti: come fa il settore Opere pubbliche a sfalciare l’erba o curare la sicurezza stradale quando non possono essere stanziate somme ad hoc, dopo che la gestione in dodicesimi, consentita fino ad approvazione del bilancio, è stata già completamente prosciugata? Tagliamo ad ottobre l’erba di luglio? Il sindaco chiede: meglio non rispettare il regolamento e le prerogative dei consiglieri comunali democraticamente eletti, o danneggiare i cittadini con aumenti di tasse peggiori degli attuali? Un’amministrazione che si rispetti non può farsi sorprendere di fronte a questa assurda scelta».

«Siamo stati diffidati dal Prefetto già in occasione del Rendiconto, probabilmente lo saremo ancora – sottolinea Liris – Ricordo a chi fa finta di non sapere che le leggi e i regolamenti sono la garanzia di un sereno e proficuo confronto democratico: l’amministrazione comunale, in maniera oltremodo diseducativa, li disattende in maniera sistematica e vessa i cittadini. Cosa c’è di peggio?»