IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Avezzano Nuoto, un anno dopo con 22 medaglie in più

365 giorni di Avezzano Nuoto; 365 giorni di 0 vizi e 22 virtù. A casa propria, l’eccellenza non fa quasi mai notizia, poiché respirata nella più scorrevole quotidianità. Ma l’eccezione che conferma la regola si è avuta con il superamento di un anno intero di successi raggiunti dai ragazzi dell’Avezzano Nuoto: realtà sportiva locale, operante nell’impianto appartenente al Centro Federale di Avezzano, che ha già firmato un biglietto di sola andata per la grandezza regionale.

{{*ExtraImg_250069_ArtImgRight_300x400_}}La società sportiva Avezzano Nuoto, nata nel novembre del 2004 e cresciuta sotto il segno dei Pesci, ad oggi, è riuscita ad irrobustire la veracia e la veemenza dello sport fra le quattro mura marsicane.

Un anno di Campionati affamati e di altrettanti successi sfamati. La perla acquatica marsicana, insomma, può ben dire di aver toccato il cielo con un’ampia bracciata a stile libero. Il direttore dell’Unipol BliuStadium di Avezzano, Massimo De Leonardis, così commenta la mirabile avventura dei suoi «campioncini», come li ama definire lui: «L’impegno profuso da tutti i ragazzi tesserati all’Avezzano Nuoto e dai tecnici dei settori di Nuoto, Pallanuoto e Nuoto Sincronizzato, porta alto il nome di una società impegnata ormai da anni a far crescere sempre di più tutte le attività acquatiche nella costola marsicana d’Abruzzo. Siamo in crescendo, in netta progressione, cioè, rispetto alle stagioni precedenti; i risultati ottenuti, ovviamente, sono legati ai cambi di categoria, in parallelo, quindi, con la crescita delle altre società sportive abruzzesi. C’è, ad Avezzano, un certo avvicendamento di piccoli campioncini che, durante la stagione, hanno fatto dei veri e propri passi da gigante. Motore immobile di ciò – aggiunge De Leonardis – tutti i coach facenti capo al Centro Federale, quali Marco Cotini e Stefano Cianfarani per la Pallanuoto, Marilena Ferrazza, Giulia Biancone e Chiara Marcelli per il Nuoto Sincronizzato, Giulio Camilli e Roberto Cellucci per il Settore Agonistico Nuoto, Tonino Di Bonaventura per il Settore Propaganda Nuoto e, infine, Alfredo Orazi per il Settore Mini Master».

{{*ExtraImg_250070_ArtImgRight_300x400_}}Di seguito, la classifica finale esordienti A e B degli atleti appartenenti alla società sportiva Avezzano Nuoto: l’atleta Nazzicone, settima classificata per la classifica degli esordienti B; Chiara Iacomini seconda classificata nella categoria esordienti B, per l’anno 2006; Angelica Di Berardino sesta classificata per gli esordienti dello stesso anno; Claudia Carretta, terza in merito agli esordienti A per l’anno 2003, seconda in relazione alla Finale Giovani e prima ai 200 metri farfalla femmine assoluti; Sara Di Marco, arrivata prima per la categoria Esordienti A, valida per l’anno 2004; Sofia Di Gian Matteo si classifica, in due gare, quinta e terza in merito ai nati nello stesso anno; Alessia Ricci arriva, invece, decima per gli esordienti A; è terzo classificato, invece, Andrea Piacente per la categoria Esordienti B, anno 2005.

{{*ExtraImg_250073_ArtImgRight_300x400_}}La lista dei ‘mini-campioni’ continua con: il quinto classificato, Mario Di Berardino, per le selezioni valide per gli esordienti B, anno 2005; si classifica nono, invece, Gianfranco Mattia Anselmi, negli esordienti A per l’anno 2003; primo trionfa Andrea Di Marco nella categoria esordienti, anno 2002 e nella Finale Giovani; Beatrice Calzetta giunge al secondo posto nella Finale Giovani, Esordienti A e al terzo gradino del podio nella Finale Giovani Esordienti A, 200 metri rana; si classifica secondo, invece, Davide Cipollone ai 200 metri farfalla assoluti; lo segue Camilla Fina, seconda classificata ai 400 misti femmine assoluti, i ragazzi arrivano terzi, infine, nella staffetta 4 ? 200 stile libero.

{{*ExtraImg_250071_ArtImgRight_300x400_}}Stagione esplosiva per gli atleti Andrea Di Marco e Claudia Carretta, convocati con la rappresentativa abruzzese per il Campionato Italiano Esordienti che si è svolto a Rovereto (Trentino), nel mese scorso, andando ad intascare degli ottimi risultati. Chiude brillantemente la stagione anche la squadra di Pallanuoto, con un secondo posto nel campionato Under 15 Maschile e un sesto posto nel Campionato di Promozione. A seguire, brilla di luce propria anche il settore ‘Mini Master’ della Squadra Propaganda di Nuoto, comprendente atleti che vanno dai 14 anni di età ai 24, il quale ha ottenuto ottimi risultati nei vari meeting settoriali nazionali e interregionali.

«Una porta in più all’angolo della casa delle scelte ovvie: questo vuol dire scegliere il nuoto o la pallanuoto; – conclude De Leonardis – sport che si fregiano di essere discipline di squadra, determinazione, valore e autostima». {{*ExtraImg_250072_ArtImgRight_300x400_}}Quali sono le previsioni per l’anno che verrà? «Le attività della Scuola Nuoto riapriranno i battenti il mese di settembre venturo, con la possibilità, però, di effettuare fin da ora le preiscrizioni. Speriamo di cogliere, nelle future stagioni, i risultati di questo enorme lavoro profuso durante l’anno 2014-2015. Noi cerchiamo di lavorare con i ragazzi tentando di ottenere da loro e per loro il massimo. L’aspettativa per l’anno che verrà è quella di incominciare, magari, a guardare emergere qualcuno dei più piccolini nel settore a lui più consono e qualche atleta di media categoria affermarsi nelle classifiche e nei campionati nazionali».

Ad Avezzano, quest’anno, i frutti sono arrivati prima grazie alla sagacia pronta e produttiva di un team che crede nel valore dei giovani sportivi: «Gli unici che, con la bellezza delle gambe in costante allenamento e il fascino di una mente reattiva, potranno, se lo vorranno, davvero cambiare il mondo dello sport, facendo sventolare alta la bandiera della competizione pulita, l’unica che ha dignità di esistere e, quindi, di valere».

[url”Torna alla Home Targato Az”]http://ilcapoluogo.globalist.it/?Loid=154&categoryId=221[/url]