IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Ricostruzione Cratere, 10 piani al traguardo

Sottoscritto, presso l’Ufficio speciale per la ricostruzione dei comuni del cratere (Usrc), il nulla osta al piano di ricostruzione (PdR) del centro storico del comune di Tione degli Abruzzi, da parte del titolare dell’Usrc Paolo Esposito e del sindaco Tullio Camilli. Sono intervenuti alla firma anche il coordinatore dell’Area Omogenea 8 Francesco di Paolo, l’ingegnere Eliseo Amorosi, Responsabile unico del procedimento del PdR, il professor Romolo Continenza, coordinatore del gruppo di lavoro dell’Università dell’Aquila che ha fornito attività di supporto per la redazione del PdR, oltre ai tecnici di Usrc che hanno curato l’istruttoria del Piano, ingegner Claudia Genitti e ingegner Fabrizio Frezzini.

{{*ExtraImg_249677_ArtImgRight_300x225_}}Il costo complessivo per l’attuazione del piano di ricostruzione ammonta a circa 10 milioni di euro, destinati per la quasi totalità alla ricostruzione privata. Circa 220 mila euro sono stati programmati per interventi su reti e spazi urbani danneggiati dal sisma del 2009.

Con la sottoscrizione del nulla osta del Comune di Tione degli Abruzzi si attesta la congruità economica del quadro programmatico delle risorse necessarie all’attuazione del piano di ricostruzione – di natura strategica e come tale finalizzato alla sola programmazione economico-finanziaria delle risorse, da attuarsi in conformità alla disciplina dello strumento urbanistico vigente – e si completa inoltre il quadro programmatorio dell’Area Omogenea numero 8, in quanto tutti i comuni ad essa appartenenti hanno concluso l’iter di approvazione del piano di ricostruzione.

La sottoscrizione del nulla osta è di particolare importanza per l’Usrc, impegnato a supportare i Comuni nella formazione dei restanti 10 piani di ricostruzione, il cui iter è in essere.

Le risorse programmate attraverso i piani di ricostruzione dei 45 Comuni del Cratere ad oggi pervenuti ad intesa/nulla osta ammontano a circa 2,64 miliardi di euro per gli interventi di ricostruzione privata e a circa 0,33 miliardi di euro per gli interventi di ricostruzione pubblica, per un valore complessivo di interventi programmati pari a 2,97 miliardi di euro.

X