IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Aeroporto dei Parchi: ‘Programma nuove attività’

di Francesca Marchi

«Finalmente lo scalo è di nuovo aperto. Siamo impegnati nella pianificazione delle attività e intanto continuiamo la nostre classiche mansioni».

Lo afferma Ignazio Chiaramonte, responsabile marketing Xpress, a [i]Il Capoluogo.it[/i] , a una settimana dall’annuncio della riapertura dello scalo al traffico di aviazione generale, aerotaxi e business.

«Continuiamo il lavoro classico con l’elisoccorso, con le scuole di volo. Ma programmiamo le nostre attività senza fare troppo rumore».

Non sono piaciute a Chiaramonte e nemmeno a tutta la società le «chiacchiere» delle scorse settimane, quelle che hanno di nuovo portato sulle pagine della cronaca, anche nazionale, l’immagine di uno «scalo fantasma ma che non risparmia spese pazze».

«Mila euro spesi in carta igienica. Non è andata così, la fattura ammonta a circa 100 euro. Per questo, come già annunciato, la società querelerà alcune testate. Non fa bene inventare notizie di sana pianta e non è rispettoso nei confronti dei cittadini».

Sui voli commerciali, che ancora non sono stati riavviati Chiaramonte si pronuncia ma non si sbottona troppo: «Prima dobbiamo capire come risponde in territorio verso una iniziativa che in passato non ha avuto molto successo, anche in relazione, forse, al costo dei biglietti».

«Pensiamo piuttosto alla struttura, che ha avuto una valorizzazione importante, pensiamo anche all’attivazione di qualche volo charter e al presidio di protezione civile.

Non è così facile avviare voli commerciali, ci sono regole severe nell’aviazione. E’ mancato in questi tre anni un dialogo costruttivo con il territorio che ci auguriamo di avere in futuro».