IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Sport

Paganica Rugby: un anticiclone di calde novità

Niente più trasferte sull’asse Tosco-Emiliano, ma tanto Lazio un derby ritrovato e (molto probabilmente) nella seconda fase di stagione anche qualche puntata in Sicilia.

Per il Paganica Rugby sono tante le novità che vengono fuori dall’assetto 2015/2016 dei raggruppamenti del Campionato di Serie B, varato a Livorno dal Consiglio Nazionale della FIR.

I rossoneri, infatti, diversamente dallo scorso anno (quando trovarono posto nel Gruppo 2, Centro Nord), sono stati inseriti nel Girone 4, quello comprendente invece compagini del Centro Sud Italia.

A cambiare, però, sarà solo la composizione geografica, non lo svolgimento del torneo.

Infatti, come già accaduto nella passata stagione, il Girone dei rossoneri si articolerà in due Pool Territoriali da sei squadre ciascuna.

Al termine della prima fase le prime tre classificate di ogni gruppo approderanno nel Girone Promozione e, oltre a contendersi la possibilità di competere per il salto di categoria, contestualmente conquisteranno anche la salvezza anticipata.

Le sei squadre rimaste (ossia quelle classificate agli ultimi tre posti delle prime due Pool), si dovranno invece dare battaglia per evitare gli ultimi due posti del Girone Retrocessione, che significherebbero discesa in Serie C.

Scendendo nel dettaglio delle avversarie di prima fase, il Paganica ritroverà il Civitavecchia Centumcelleae, unico XV affrontato anche nella passata stagione e che evoca il ricordo amaro di una salvezza anticipata sfumata a causa del 34-12 patito il 21 dicembre 2014 sul campo di via del Casaletto Rosso.

Dopo le amichevoli disputate nelle scorse annate, i rossoneri torneranno poi a misurarsi in un derby ufficiale con l’Avezzano Rugby, neopromosso dalla Serie C.

A completare il quadro, ulteriori 3 squadre laziali: la Capitolina Cadetta, il Colleferro ed il Città di Frascati.

Dando infine un occhio all’altra Pool territoriale (che poi si andrà ad incrociare in sede di seconda Fase) in essa competeranno tre siciliane (Amatori Catania, Cus Catania ed Amatori Messina) due campane (Ottopagine Benevento e Partenope Napoli, quest’ultima affrontata dal Paganica l’anno scorso in fase di preparazione atletica, il match terminò 7-7) e la Rugby Reggio Calabria.