IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Parco del Castello, presto recinzione e chiusura di notte

di Francesca Marchi

Il Parco del Castello verrà completamente recintato.

Esiste un progetto, già in fase avanzata che prevede una cinta intorno all’area verde e chiusura nelle ore notturne.

Lo anticipa a [i]Il Capoluogo.it [/i]l’assessore alle opere pubbliche Maurizio Capri.

L’assessorato all’ambiente insieme alla Soprintendenza sta lavorando alla realizzazione di questo progetto che vede coinvolto il Parco del Castello, che diventerà un modello da imitare per tutte le altre aree verdi della città.

«Non lo abbiamo ancora pubblicizzato – afferma l’assessore Capri – perché ci stiamo ancora lavorando. L’idea è di partire il prossimo anno. Bisogna decidere ancora delle cose che riguardano la gestione, la custodia del parco perché l’intenzione è di chiuderlo nelle ore serali ,

proprio come avviene nelle grandi città. Questa presa di posizione da parte del Comune è sinonimo di sicurezza e di maggiori controlli».

L’assessore si riferisce anche allo spiacevole evento dei giorni scorsi: il ritrovamento di una siringa usata all’interno del Parco del Castello che non ha lasciato indifferente la comunità.

«L’area è sempre stata aperta e libera, ma ci saranno dei limiti di orario proprio per garantire maggiore sicurezza e tranquillità a chi frequenta i parchi. I cancelli e la recinzione che delimiteranno l’area non sono da considerarsi un limite per i cittadini». Lo stesso avverrà per il Parco del Sole, «riqualificazione urbana vuol dire anche riqualificazione del verde pubblico»