IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

L’Aquila: 35 neo laureati alla conquista dell’Europa

Trentacinque giovani neo laureati e neo dottorati in fisica, informatica, ingegneria e scienze della vita hanno potuto prendere parte ad uno stage in aziende ed enti di ricerca europei e avviare un percorso di introduzione al lavoro, grazie al progetto Tes.qua.l. ([i]Technological Skills and Quality of Life[/i]). Lo comunica l’assessore alle Politiche del lavoro Fabio Pelini.

Il progetto, di cui il Comune dell’Aquila è stato capofila, ha visto la partnership dell’Università dell’Aquila, di K_Shift srl e di Confindustria L’Aquila, insieme ad altri soggetti internazionali. L’iniziativa rientra nell’ambito del programma europeo “Lifelong Learning” e ha avuto una durata di circa un anno e mezzo per un valore di oltre 150 mila euro.

Dopo aver partecipato alla selezione di un bando, i 35 neo laureati hanno beneficiato di una formazione preparatoria di tipo tecnico-professionale, offerta dal Comune dell’Aquila e da K_Shif. Il 97% dei giovani partecipanti ha conseguito una laurea presso l’Università dell’Aquila e il 34% risiede nella nostra provincia. Una volta terminato il periodo di formazione, i 35 neo laureati hanno potuto prendere parte ad uno stage in aziende (26%) o in istituti di ricerca (74%) in Belgio, Germania, Gran Bretagna, Olanda, Repubblica Ceca e Spagna. Circa un quinto ha già trovato lavoro.

«Si tratta di un’esperienza positiva per i giovani che vi hanno preso parte – commenta l’assessore Pelini – perché non solo ha permesso loro di confrontarsi con grandi realtà del mondo del lavoro a livello continental, ma anche perché nel difficile contesto lavorativo dei nostri giorni risulta sempre più importante coltivare i propri talenti. I 35 giovani hanno potuto sperimentare in maniera concreta il passaggio dal sapere al saper fare. Alcuni hanno già trovato lavoro, seguendo le loro aspirazioni e competenze, ma anche per gli altri metteremo in campo tutte le azioni possibili per valorizzare sul nostro territorio le loro competenze, anche grazie al partenariato con Confindustria L’Aquila».