IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

In vacanza, il servizio dialisi di Avezzano resta sveglio di notte

Sedute di dialisi extra in ospedale, fino alle ore 23.00 e in aggiunta alla ordinaria attività del reparto, a beneficio dei turisti presenti d’estate nella Marsica.

Le prestazioni supplementari, con mobilitazione di personale e macchinari, sono scattate il primo luglio scorso all’ospedale di Avezzano e verranno assicurate fino al 31 agosto prossimo.

Due mesi in cui circa 30 villeggianti, per lo più provenienti dal Lazio (soprattutto da Roma) potranno trascorrere le loro vacanze in Marsica e curarsi pur trovandosi lontano dal luogo di residenza.

Senza questo ulteriore servizio di dialisi – assicurato anche quest’anno dalla Asl grazie alla sensibilità e all’impegno in prima persona del Manager Giancarlo Silveri – per i villeggianti è impossibile soggiornare per settimane in posti diversi da quelli in cui risiedono perché la dialisi non può essere interrotta e va somministrata continuativamente tre volte a settimana. Per due mesi, medici e infermieri si avvicenderanno al lavoro e, al termine dell’ordinario orario di servizio, presteranno l’attività supplementare, al fianco dei pazienti, dalle ore 18.00 fino alle 23.00. Uno sforzo di uomini e mezzi del reparto dialisi, diretto dal dr. Carlo Nusca, ancora più significativo poiché messo in atto durante l’estate quando, per le ferie che spettano al personale, gli organici dei reparti in genere si assottigliano. L’assistenza nefrologica estiva, oltre a pazienti provenienti dal Lazio, riguarda malati di altre realtà regionali che, negli ultimi anni, hanno trovato nel reparto dell’ospedale di Avezzano un punto di riferimento per i trattamenti dialitici a cui sottoporsi durante le vacanze.

«Questo servizio aggiuntivo – dichiara il dottor Nusca – viene offerto in virtù della sensibilità della Direzione aziendale e attuato grazie alla disponibilità di tutto il reparto a lavorare oltre i normali turni».

[url”Torna alla Home Targatoaz.it”]http://ilcapoluogo.globalist.it/?Loid=154&categoryId=221[/url]

X